Si è concluso con la vittoria di Marchioro-Dall’Olmo, iscritti a Raceday, il 13° Rally delle Marche, gara di apertura del Challenge Raceday Rally Terra 2019-2020

0
Download PDF

Prossimo appuntamento il Prealpi Master Show nel veneto il 21 e 22 dicembre.

Milano, 12 novembre 2019: Un inizio di campionato decisamente ottimo, con la vittoria di Christian Marchioro, navigato dalla moglie Silvia Dall’Olmo su Skoda Fabia R5.

Marchioro ha vinto la seconda prova speciale e da quel momento in avanti non ha più lasciato la vetta della classifica.

Secondo gradino del podio per Basso – Granai (Skoda Fabia R5) e terzo il bresciano Luigi Ricci, con la Hyundai i20 R5, affiancato da Alessandro BIordi.

Una gara combattuta sul filo dei secondi con due stelle del rallysmo nazionale Basso-Granai (Skoda Fabia R5) e Rossetti – Mori con la Citroen C3 che sono venuti a Cingoli per effettuare una gara test in vista della finale del CIR al Tuscan Rewind tra un paio di settimane.

Tanti altri sono stati gli equipaggi Raceday a distinguersi in questa gara difficile e combattuta, come il rientrante trentino Renato Travaglia, navigato da Luca Gelli (Skoda Fabia R5), che ha concluso la gara con un sesto posto assoluto.

Settimo assoluto un altro pilota di prestigio, che non correva da un anno, Alessandro Bettega, con al fianco Paolo Cargnelutti (Skoda Fabia R5).

Ottavo assoluto il trentino Alessandro Taddei navigato da Andrea Gaspari su Hyundai I20 New Generation, seguiti da vicino da Tullio Versace e Cristina Caldart (Skoda Fabia R5).

Dopo tre anni di assenza dalle corse torna Gianmarco Donetto, con Giatti alle note, che si è bene adattato alla per lui nuova Skoda Fabia R5.

Il gruppo N è stato vinto dallo sloveno Darko Peljhan, navigato da Car, sempre presente nel Challenge Raceday, su Mitsubishi Lancer Evo XI.

tra le due ruote motrici ha primeggiato Niccolò Marchioro, fratello del vincitore, in una inedita versione “tuttoavanti”, una Peugeot 208 R2, evidentemente sfruttata al meglio.

Sono stati 69 i piloti Raceday partiti in questa gara, su 74 iscritti al campionato. Tanti sono piloti che partecipano sempre al Challenge, ma quest’anno ci sono anche tanti nuovi piloti che si sono aggiunti alla grande famiglia Raceday.

Un risultato che ha soddisfatto anche il promotore della serie Alberto Pirelli, che ha così commentato: “E’ stato bellissimo vedere 111 equipaggi più 13 auto storiche competere su questi bellissimi sterrati. Numeri di questo genere non si vedevano da tempo! Per chi, come me, ama questa tipologia di gare, è stata una grande emozione, come lo è stato avere 74 iscritti a Raceday già dopo la prima gara! Bellissimo”

La prossima gara Raceday sarà il 21 e 22 dicembre a Sernaglia della Battaglia per il Prealpi Master Show che avrà un percorso rinnovato e sicuramente moltissimi iscritti.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy