Škoda e Scandola a caccia del podio al 23°Rally dell’Adriatico

0
Download PDF

Quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally dal 27 al 29 maggio. Scandola-D’Amore ritornano a Jesi (AN) per puntare alla vittoria. Inizia la parte centrale della stagione con le gare su terra per la Fabia R5

0526_Scandola D'Amore ŠKODA2p (Custom)JESI (AN) – Il Campionato Italiano Rally si avvicina al giro di boa con il 23° Rally dell’Adriatico e passa al fondo sterrato. Sulle strade bianche della provincia marchigiana la coppia Scandola-D’Amore ha conquistato, nelle scorse edizioni, tre vittorie e un secondo posto, al volante della Škoda Fabia S2000. Una gara dunque “amica” dove è legittimo puntare a far bene anche con la recente versione R5. Seguiranno poi altri due importanti appuntamenti su terra. Archiviate le prime tre sfide della stagione 2016 con una vittoria in Gara 1 a Sanremo (IM) e due podi in Gara 2 al Ciocco (LU) e al Targa Florio (PA), il team Škoda Italia Motorsport vuole alzare l’asticella per il debutto sulla terra marchigiana. Il 23° Rally dell’Adriatico, in programma nel week-end dal 27 al 30 maggio, segna il giro di boa del Campionato Italiano Rally, che proseguirà con un’altra gara su terra al San Marino l’8-10 luglio, inframmezzate dalla sfida del mondiale in Sardegna a metà giugno.

0526_Scandola D'Amore ŠKODA1p (Custom)Sulle veloci prove speciali sterrate tra le province di Ancona e Macerata, Umberto Scandola e Guido D’Amore hanno sempre fatto segnare prestazioni velocissime culminate con tre vittorie e un secondo posto nelle ultime quattro edizioni della gara, al volante della competitiva Fabia Super 2000. Quest’anno si riparte da zero in termini di messa a punto con la nuova Fabia R5, debuttante su queste strade, ma l’ottimismo della squadra è alto. “Torno sempre con piacere al Rally dell’Adriatico”, afferma Umberto Scandola. “È una gara molto impegnativa su un fondo veloce e insidioso, inoltre i km di prove sono contenuti e non bisognerà sbagliare nulla. Se riguardo al passato, siamo sempre andati molto bene con Škoda e per continuare ad essere competitivi abbiamo svolto una buona sessione di test per trovare le migliori regolazioni sulla Fabia R5, con la quale sono al debutto in queste condizioni. Sarà un appuntamento molto importante per il prosieguo della stagione e vorremmo recuperare punti preziosi in campionato che al momento ci vede terzi a soli 1,75 punti dal secondo”.

Nel complesso saranno tre le Škoda Fabia R5 in gara: assieme alla vettura ufficiale di Scandola-D’Amore, anche quelle di Colombini-Zanella e Hoelbling-Grassi.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.