Strepitoso successo in R-GT e 3° posto assoluto per l’Abarth 124 nel Rally Harghitei, in Romania

0
Download PDF

Florin Tincescu (ROM) e Alina Pop (ROM) ancora una volta grandi protagonisti del Campionato Rumeno Rally. Nel Trofeo Abarth Selenia vincono sul circuito del Mugello il finlandese Juuso Pajuranta e l’Italiano Cosimo Barberini, che mantiene il comando della classifica generale

Sempre più veloci e competitive le Abarth 124 rally che in questa stagione stanno dominando nella categoria R-GT, riservata alle spettacolari gran turismo. Nel Rally Harghitei, valido per il Campionato Rumeno, il giovane Florin Tincescu (ROM) e Alina Pop (ROM, al volante dell’Abarth 124 del team Bernini Rally, si sono imposti nettamente nella categoria R-GT e nella classifica delle 2 Ruote Motrici, ottenendo un ottimo terzo posto assoluto. E’ la terza volta in questa stagione che un equipaggio su Abarth 124 rally sale sul podio della classifica assoluta: per due volte lo ha fatto l’italiano Andrea Nucita nel Campionato Sloveno.

Le prestazioni di Tincescu nel competitivo campionato rumeno sono state in crescendo, avendo lui già ottenuto il 4° posto assoluto nel Rally della Transilvania. La stessa regione nella quale si snodava il percorso del Rally Harghitei, che l’equipaggio dell’Abarth 124 ha affrontato con un passo veloce sin dalle prime battute, incrementando il ritmo nel finale fino a raggiungere il terzo posto.

Tincescu: “Le strade veloci di questa gara hanno esaltato la grande tenuta di strada dell’Abarth 124 rally nelle curve più veloci. Gara dopo gara stiamo dimostrando che questa auto si può considerare la regina tra le R-GT e la più veloce delle 2 Ruote Motrici”.

Trofeo Abarth Selenia al Mugello. Il weekend sportivo di Abarth è proseguito in pista con la quarta prova del Trofeo Abarth Selenia, disputata sul circuito del Mugello, dove si sono registrate le vittorie del finlandese Juuso Pajuranta e dell’italiano Cosimo Barberini, entrambi su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Nel campionato si delinea così una lotta a tre che, oltre ai due vincitori di oggi, coinvolge anche  il giovanissimo italiano Andrea Mabellini, salito sul podio in entrambe la manche.

Un weekend davvero infuocato, non solo per le condizioni atmosferiche ma anche per le battaglie serrate e al millesimo di secondo ingaggiate da questi tre piloti sin dalle qualifiche, con Barberini che si aggiudicava la pole per pochi centesimi di secondo. Ma la sua partenza in Gara1 non era delle migliori e veniva superato da  Pajuranta, con Mabellini a ruota. Nel penultimo giro Barberini incappava in un errore che gli faceva perdere due posizioni,  lasciando  la vittoria a Pajuranta e la piazza d’onore a Mabellini. Barberini si rifaceva però imponendosi in Gara2, dopo una bella lotta con Pajuranta e Mabellini che terminavano nell’ordine.

Tra le Abarth 500 Assetto Corse vittoria in Gara1 di Aurora Coria, prima anche nel Femminile, e di Filippo Lazzaroni, in Gara2.

Classifica Gara1: 1.  Juuso Pajuranta  (FIN) 13 giri in 28’26”382; 2. Andrea Mabellini (ITA) a 2”298; 3.  Cosimo Barberini (ITA) a 24”076; 4. Michele Monetti (ITA) a 59”101; 5. Biagio Caruso (ITA) a 1’44”998; 6. “Boga” (ITA) a 1’50”228; 7. Aurora Coria (ITA, Abarth 500 Assetto Corse) a 1 giro; 8. Robin  Appelqvist (SWE) a 2 giri; 9. Andrea Nicoli (ITA) a 3 giri; 10. Filippo Lazzaroni (ITA, Abarth 500 Assetto Corse) a 3 giri. Tutti gli altri su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Giro Veloce: Cosimo Barberini in 2’09”816 media 145,252 km/h.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi