Suzuki Rally Cup, l’ultimo round del girone WRC al Rally San Martino di Castrozza e Primiero

0
Download PDF

– Il Rally di San Martino, sesto ed ultimo round delle gare che si disputano nell’ambito del Campionato Italiano WRC ACI Sport, chiude, questo fine settimana, la fase di “qualificazione” alla finalissima della Suzuki Rally Cup prevista in ottobre al Rally Trofeo ACI Como, alla quale parteciperanno anche i trofeisti del “Girone CIR”;

– L’evento di chiusura del monomarca delle Suzuki SWIFT rappresenterà un vero duello tra il trentino Roberto Pellè, leader della classifica generale, e l’aostano Simone Goldoni, secondo della graduatoria con un solo punto di svantaggio.

– Terzo e con matematiche possibilità di far parte della sfida per il vertice è l’Under 25 vicentino Andrea Scalzotto.

Se il Rally di Alba ha riaperto la corsa alla prima posizione del “Girone WRC”, fase di qualificazione per i trofeisti della Suzuki Rally Cup, l’imminente Rallye San Martino di Castrozza e Primiero sarà la gara che assegnerà il primo titolo della stagione. Nel tardo pomeriggio di sabato, il traguardo sotto le Pale di San Martino riconoscerà al vincitore della lunga stagione di confronti serrati e imprevedibili nei risultati, l’onore di salire alla più alta piazza della classifica “WRC” e conferirà, oltre ai premi previsti da Suzuki, una dote non indifferente di punti per presentarsi in “Pole Position” a Como, per la finalissima della Suzuki Rally Cup 2019 in programma ad ottobre.

A San Martino cercano conferme Roberto Pellè e Giulia Luraschi, che vi arrivano da leader e forti di una stagione vincente e costante nei risultati a podio, anche se il loro vantaggio su Simone Goldoni e Flavio Garella è piuttosto esiguo.

L’unico punto di vantaggio del pilota trentino sull’aostano mette alla pari i due contendenti, anche se proprio i primatisti della Destra 4 hanno, dalla loro, la maggiore esperienza al volante della SWIFT 1.6 Sport, rispetto ai secondi piazzati della Nordovest Racing, debuttanti nella serie a bordo della SWIFT 1.0 Boosterjet.

Il ruolino di marcia del vicentino Andrea Scalzotto e le sedici lunghezze di ritardo dal vertice assoluto, permettono di ipotizzare che anche giovane della Funny Team sia in grado di puntare alla prima piazza.

Marco Longo, della Destra 4 e Nicola Schileo, della Winners Rally Team, sono chiamati a tirar fuori tutto il meglio del loro repertorio al volante delle rispettive SWIFT 1.6 Sport e 1.0 Boosterjet per riuscire ad agguantare il podio in extremis.

Reduce dall’ottima prestazione al Rally di Alba, lo svizzero Ivan Cominelli ha dimostrato di aver finalmente acquisito il feeling necessario per centrare altrettanto buon risultato al San Martino, una gara da sempre impegnativa.

Il Rallye San Martino di Castrozza e Primiero inizierà con lo Shakedown in programma venerdì 13 settembre dalle ore 11, in concomitanza alle Verifiche Sportive e Tecniche dei concorrenti iscritti: Alle 19.45 avverrà la cerimonia di partenza alla quale seguirà lo start della Super Prova Speciale “San Martino Cittadina” da 2,97 chilometri nel centro abitato di San Martino.

Il giorno successivo gli equipaggi saranno impegnati nelle restanti otto prove speciali, mentre l’arrivo è fissato per le 18.30 a San Martino di Castrozza e Primiero, dopo la disputa di 115,65 chilometri cronometrati e 353,78 chilometri di sviluppo complessivo del tracciato di gara.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy