Team Bassano: pronti per il Vallate Aretine

0
Download PDF

Dieci nel rally storico e sei nel Trofeo A112 Abarth, per un totale di sedici equipaggi all’ouverture del CIR Auto Storiche. G&P Foto

 ROMANO D’EZZELINO (VI), 7 marzo 2018 – E’ un Team Bassano in forze quello che si prepara ad affrontare il primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche: al Rally delle Vallate Aretine sono, infatti, ben sedici gli equipaggi dall’ovale azzurro iscritti, sei dei quali in gara per il Trofeo A112 Abarth – Yokohama.

I primi a lasciare il palco di Piazza Grande saranno Paolo Baggio e Flavio Zanella in gara con l’unica Lancia Rally 037 Gruppo B iscritta al rally toscano; sarà poi la volta di Nicola Patuzzo e Alberto Martini che si affidano alle quattro ruote motrici della Ford Sierra Cosworth Gruppo A mentre Giorgio Costenaro e Sergio Marchi, tornano sulle strade aretine con la Lancia Stratos Gruppo 4, anche questa vettura, unico esemplare in gara.

Ad Arezzo, poi, termina la lunga pausa per Marco Savioli e Alessandro Failla che tornano nell’abitacolo della BMW 2002 Ti Gruppo 2 con la quale si giocheranno la classifica del 1° Raggruppamento, categoria nella quale saranno al via Luigi Capsoni e Lucia Zambiasi con la consueta Alpine Renault A110 in versione 1300 Gruppo 4. Pronti ad iniziare la nuova stagione, forti del titolo di classe del 2017, anche Rino Righi e Mauro Iacolutti, una volta di più con la Ford Escort MK I Gruppo 2 e, dopo l’esordio dello scorso anno con i colori del Team Bassano, Edoardo Valente inizia l’annata alla guida di una Porsche 911 RSR che dividerà con Elena Giovenale; auto nuova per Maurizio Cochis e Milva Manganone che lasciano temporaneamente l’A112 Abarth per la più performante Peugeot 205 GTI 1.9 Gruppo A e alle loro spalle scatterà l’Alfa Romeo Alfasud Ti Gruppo 2 di Fausto Fantei e Franco Nannetti. Chiudono la lista Nicola Randon e Martina Sponda con la Fiat Ritmo 130 TC Gruppo A con la quale correranno per la prima volta al Vallate Aretine. Sei gli equipaggi impegnati nel Trofeo A112 Abarth Yokohama: Luigi Battistel e Denis Rech, Raffaele Scalabrin ed Enrico Fantinato, Enrico Canetti con Marcello Senestraro, Marco Galullo e Roberto Pellegrini, Fabio Vezzola con Emanuela Zago, e Raffaele De Biasi navigato da Marsha Loredana Zanet.

Impegnato da tutt’altra parte, sarà invece l’elbano Massimo Giudicelli che corona uno dei propri sogni, ovvero l’andare a correre in Corsica, dove in contemporanea col Vallate Aretine si svolgerà il Rally Cap de Corse Historiquee, una sorta di Tour de Corse in versione ridotta, seppur su due tappe: a navigarlo sulla Volkswagen Golf GTI Gruppo 2, ci sarà Paola Ferrari.

Nello scorso fine settimana è arrivato il bel secondo posto assoluto al Rally Storico Città di Arezzo, corso su fondo sterrato, da parte di Damiano Zandonà e Simone Stoppa con la Renault 5 GT Turbo Gruppo A; nella stessa gara, ma con le vetture moderne, anche Giorgio Sisani e Cristian Pollini fermi però nelle prime battute di gara per la rottura di un ammortizzatore della Peugeot 106 Gruppo N.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi