Team Bassano: Rally Vallate Aretine con luci e ombre

0
Download PDF

Numerosi i ritiri nella prima gara del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, ma anche delle buone prestazioni con Luise in ottima evidenza. Nel prossimo fine settimana 5 equipaggi all’esordio nel Trofeo Terra e un sesto in Austria per la Mitropa Cup. Foto apertura Roberto Gnudi

Romano d’Ezzelino (VI), 12 marzo 2019 – Sedici alla partenze e otto all’arrivo gli equipaggi del Team Bassano al Rally Vallate Aretine, che ha dato il via al Campionato Italiano e al Trofeo A112 Abarth, ma anche alla Michelin Rally Cup e al Memory Fornaca, mettendo in gioco diversi portacolori dall’ovale azzurro.

La gara aretina, sempre molto impegnativa, ha portato dei buoni risultati che sono valsi la seconda posizione nella classifica delle scuderie per il Team Bassano; questo grazie a delle positive prestazioni individuali, a partire da quello ottenuto da Matteo Luise e Melissa Ferro, noni assoluti e primi di classe con la Fiat Ritmo 130 TC Gruppo A, davvero molto veloci ed efficaci grazie anche all’affidabilità raggiunta dal mezzo dopo un intenso lavoro nei mesi scorsi: un risultato che fa ben sperare per il prosieguo della stagione del duo polesano. Appena fuori dalla top-ten troviamo la Toyota Celica Gruppo A che Nicola Patuzzo e Alberto Martini portano in undicesima posizione dopo una gara in ballo fino all’ultimo momento per una fastidiosa influenza che ha colpito il navigatore. Scorrendo l’assoluta, ci si ferma alla posizione 17 dove si piazza la Porsche 911 SC Gruppo 4 di “MGM” e Marco Torlasco che vengono gratificati dal terzo posto di classe. Decisamente soddisfatti all’arrivo anche Luigi Capsoni e Denis Masin che interrompono una sequenza di ritiri e con la ritrovata Renault Alpine A110 1300 sono secondi di classe e ventottesimi assoluti; ancor più felice Nicola Tricomi che all’arrivo del suo primo rally si ritrova in mano la coppa per il terzo di classe assieme all’esperto Roberto Genovese che l’ha navigato sull’Opel Kadett GT/E Gruppo 2.

Purtroppo è nutrita anche la lista dei ritirati: ben sei, ad iniziare dai fratelli Costenaro entrambi all’esordio in un rally storico; Giacomo, navigato da Justin Bardini, è costretto al ritiro per la rottura dell’idroguida della Ford Sierra Cosworth con la quale era riuscito a mettersi in bella evidenza in una paio di prove. Per Giovanni navigato da Pietro Ometto, invece è stato un problema al cambio della Lancia Rally 037 a decretare lo stop anzitempo. Paolo Baggio e Flavio Zanella sono stati traditi dal motore della nuova Lancia Delta Integrale, mentre problemi di alimentazione sono le cause dei ritiri della Subaru Legacy di Edoardo Valente e Françoise Revenu e dell’Alfa Romeo Alfasud TI di Fausto Fantei ed Elisa Filippini. Manca all’appello anche la Ford Escort RS di Rino Righi e Mauro Iacolutti alla quale si sono tranciate le colonnette di una ruota.

Team Bassano in luce nel Trofeo A112 Abarth Yokohama grazie alla vittoria ottenuta da Scalabrin e Paganoni; all’arrivo anche Canetti – Senestraro, quarti, e Battistel – Rech, quinti. Ritiro per Baldo – Marcolini e Cazzaro – Rizzotto.

Contemporaneamente al Vallate Aretine, si correva in Corsica il Rally de Cap Balagne che ha visto un’eccellente sesta posizione conquistata da Luisa Zumelli e Paola Valmassoi con la Porsche 911 RS; all’arrivo anche Massimo Giudicelli e Paola Ferrari, decimi con la Volkswagen Golf GTI mentre Maurizio Elia e Giuseppe Racca si sono ritirati per problemi meccanici alla loro Ford Escort RS.

Nuovi impegni in vista nel prossimo fine settimana con altri due rally: il Valtiberina che in provincia d’Arezzo darà il via al nuovo Trofeo Terra Rally Storici e il Rebeland in Germania dal quale scatterà la Mitropa Historic Rally Cup. Sugli sterrati toscani rivedremo all’opera “Odeon” e “Tramezzino”, ovvero Gabriele Noberasco con la BMW M3 in coppia con Marco Vozzo e Federico Ormezzano che ritrova la Talbot Sunbeam Lotus e Carlo Cassina alle note. Rispolverano l’Opel Kadett GT/E Tiziano e Francesca Nerobutto, e al via anche la Ford Escort RS di Corrado Lazzaretto e Diego Pontin; chiudono il quintetto Giorgio Sisani e Cristian Pollini con l’Autobianchi A112 Abarth. Saranno invece Elvio Volpato e Max Millivinti con la Toyota Corolla i portacolori del Team Bassano nel rally austriaco.

 

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy