“The Legend Show”: Ken Block giudicato il più spettacolare

0
Download PDF

Motori accesi a Rallylegend 2019 da oggi fino a domenica. Apertura adrenalinica e folla incredibile alla novità-

Repubblica di San Marino. E’ stato un debutto con i fuochi d’artificio. E non solo virtuali, dato che uno spettacolo pirotecnico ha festeggiato – insieme ad un pubblico strabocchevole e entusiasta, posizionatosi sul percorso già molte ore prima del via – Ken Block, primo vincitore di “The Legend Show”, un vero e proprio challenge riservato a venti piloti e vetture d’élite –  che parteciperanno poi al rally – un festival di “tondi” intorno a due rotonde, la nuova “invenzione” di Rallylegend. Una giuria di esperti ha decretato come il migliore ad “accarezzare” il centro delle rotonde il funambolico driver statunitense, famoso in tutto il mondo per le sue “acrobazie”, che a Rallylegend ha esibito al volante della sua Ford Escort Cosworth “vitaminizzata” e con il fido Alex Gelsomino a fianco. Nella sfida ravvicinata, con partenze contrapposte e quindi due vetture contemporaneamente in gara, ha avuto la meglio, alla fine, su Mattias Ekstrom, con Jonas Andersson, a bordo della Audi Quattro S1 RX e con Gigi Galli, con Alberto Genovesi, a chiudere il podio con la Kia Rio Rx.

E’ stato uno spettacolo fantastico e coinvolgente – commentava alla fine il vincitore Ken Block, vero specialista di questo genere di esibizioni – e noi ci siamo divertiti un bel po’ a fare show. Ma soprattutto credo che sia sia divertito il mare di gente che è venuto ad assistere a questa interessante novità di “The Legend Show” …”

Anche tutti gli altri “big” che hanno infiammato gli spettatori, a partire dalle macchine storiche, in un crescendo di prestazioni che ha portato fino alla Hyundai i20 Coupè di Therry Neuville, si sono impegnati a fondo, per rendere indimenticabile la novità, che ha allungato Rallylegend di un’altra, spettacolare giornata.

Conferenza stampa di presentazione con Block, Biasion e Galli. Affollata e partecipata Conferenza Stampa di presentazione di Rallylegend 2019 presso la Rallylegend Arena, nella mattinata di giovedì. Alla presenza di Marco Podeschi, Segretario di Stato Istruzione e Sport e di Augusto Michelotti, Segretario di Stato Territorio Ambiente e Turismo, in rappresentanza del Governo della Repubblica di San Marino, di Paolo Valli, Organizzatore Rallylegend e Presidente FAMS, di Vito Piarulli, Organizzatore Rallylegend, di Mauro Zambelli, Direttore di gara e con l’intervento dei “big” Ken Block, Miki Biasion e Gigi Galli, è stata illustrata la “quattro giorni” di Rallylegend, il suo svolgimento e gli eventi principali. E’ stata sottolineata la grande collaborazione tra il Governo di San Marino, la FAMS, Federazione Automotoristica Sammarinese e l’organizzazione sia per gli aspetti logistico organizzativi che per quanto riguarda l’attenzione alla sicurezza. Grande evidenza è stata data alla ricaduta importante di promozione del territorio e anche economica, con tante decine di migliaia di spettatori da tutto il mondo presenti.

Parole di grande apprezzamento per Rallylegend da parte di Miki Biasion, due volte Campione del Mondo Rally e presenza irrinunciabile dell’evento sammarinese, di Gigi Galli, che torna con entusiasmo a Rallylegend, di cui già conosce la passione e l’abbraccio dei tanti fans presenti, e Ken Block, il funambolo statunitense che ha spiegato di avere scelto di partecipare, dopo avere sentito tanto parlare di Rallylegend.

Pirelli Jump in The Legend Trophy premia lo spettacolo. Una giuria composta da esperti giudicherà i migliori passaggi in prossimità di alcuni punti spettacolari selezionati nel percorso di gara della Prova Speciale “The Legend 1” che si svolgerà sabato 12 ottobre 2019. Sarà redatta un’unica classifica a punteggio (sommando i risultati conseguiti nei salti nei punti selezionati) riservata a tutti gli equipaggi partecipanti, con vetture gommate Pirelli, iscritti nelle tre categorie in gara: Historic, Myth e WRC. Interessanti i premi, messi in palio da Pirelli e dalla organizzazione di Rallylegend.

 

Antigua Legend Cup premi da sogno. La Antigua Legend Cup è ormai una tradizione a Rallylegend. Un trofeo con premi da sogno che, utilizzando le regole e i coefficienti delle regate veliche, consente, nella sua particolare classifica, di far competere a pari livello le vetture più lente con quelle più veloci. E’ un premio molto invitante quello che andrà al pilota più veloce di Rallylegend, indipendentemente dalla vettura a disposizione. Quindi aperta a tutti gli equipaggi in gara. Con il motto “Vai veloce come il vento e vinci una vacanza da sogno”, è infatti in palio una vacanza da sogno di dieci giorni ai Caraibi per due persone. Sarà una gara nella gara che, prendendo spunto dalle gare di vela e che, con un sistema di assegnazione dei tempi a coefficiente, stabilirà chi è il rallista più veloce di Rallylegend, indipendentemente dal mezzo pilotato.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy