Tobia Cavallini torna al successo: conquistato il Trofeo Maremma

0
Download PDF

Seconda gara nel giro di un mese e vittoria assoluta, dopo la seconda piazza di Casciana Terme, per il pilota di Cerreto Guidi, di nuovo sulla Skoda Fabia R5, sulla quale è stato affiancato per la prima volta da Antonio Bugelli. Il successo conquistato con il classico “colpo di reni” sull’ultima prova speciale della gara. Foto AmicoRally

27 ottobre 2020Vittoria, per Tobia Cavallini,  lo scorso fine settimana, al 44° Trofeo Maremma a Follonica, una delle gare più longeve ed anche apprezzate in Toscana e non solo. Con al fianco per la prima volta il pistoiese Antonio Bugelli, Cavallini si è ripresentato in gara con una Skoda Fabia R5, esemplare stavolta fornito dalla PA Racing, gommato Pirelli.

Un successo, questo di Cavallini, conquistato con il cuore e con la testa in coincidenza con l’ultima prova speciale della gara, al termine di una progressione di notevole indicazione tecnica e tattica, considerando che il driver di Cerreto Guidi da alcune stagioni non svolge più attività sportiva continuativa, con logica difficoltà a trovare l’immediato ritmo di gara, rispetto ai molti competitor incontrati.

L’avvio di gara, per Cavallini e Bugelli, era stato decisamente “di attesa”, cercando di trovare la migliore soluzione di pneumatici e set-up su un fondo stradale non facile da capire, cercando di mettere a fuoco le potenzialità avversarie oltre che trovare un ottimale feeling con il suo secondo a leggergli le note. Un inizio quindi “conservativo”, per la coppia portacolori della Jolly Racing Team,  che è servito per registrarsi a tutto tondo e che da metà giornata si è trasformato in un concreto attacco ai vertici arrivando a duellare per il primo gradino del podio con il coriaceo svizzero Oliver Burri, leader per un solo secondo su Cavallini alla soglia dell’ultima “chrono”.

L’attacco finale è arrivato ben ispirato dal veloce e tecnico tracciato della prova “Marsiliana”, peraltro re-introdotta dopo cinque anni assenza, dove Cavallini ha staccato il rivale di 2” andando così a vincere con lo scarto di 1”.

Una vittoria che ha un retrogusto forte, questa di Cavallini, arrivata dopo l’ultima ottenuta due anni fa al “Valdinievole” (oltre ai due successi al Motor Show di Bologna) ed in un periodo di attività sportiva ridotta ai minimi termini.

Il commento di Tobia Cavallini:  “Sono felicissimo, perché è stata veramente una bella gara, gestita in crescendo in condizioni molto difficili e con un finale al cardiopalma. Ci voleva!!! Il primo giro sulle prove abbiamo fatto una scelta di gomme molto conservativa, perché durante lo shake down non avevo trovato grande feeling, ed abbiamo perso un po’ di tempo.  Nel secondo giro abbiamo adeguato l’auto alle condizioni della strada che stava asciugando e con la scelta corretta degli pneumatici,  siamo andati in crescendo rimontando. Nel finale abbiamo cercato di dare il massimo e siamo riusciti per un soffio a vincere una bellissima e prestigiosa gara come il Trofeo Maremma, contro avversari veramente molto forti. Per finire, ci tengo a ringraziare la mia scuderia Jolly Racing Team, la Pirelli, la PA Racing, il mio navigatore ed i miei collaboratori per lo splendido lavoro fatto.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.