Torna Alessandro Perico al Rally delle Valli Ossolane

0
Download PDF

Al via 129 iscritti con gli ossolani favoriti. Prova spettacolo in diretta su TeleVCO. Foto in gara archivio Elio Magnano

Perico_DragonettiSANTA MARIA MAGGIORE (VB) – Allo scadere del termine, ad elevare l’interesse del 51° Rally delle Valli Ossolane, in programma il 13 e 14 giugno, è arrivata anche l’iscrizione di Alex Perico, il pilota bergamasco recente vincitore del “Rally del Ciocco”, prova d’apertura del Campionato Italiano. La vera ciliegina sulla torta. Per il professionista lombardo, si tratta di un ritorno (che aveva promesso) su queste strade dove vinse nel 2013 insieme a Nancy Dragonetti. Con la stessa navigatrice del lago Maggiore ora sarà al volante della nuovissima Peugeot 208 T16 R5, lo stesso bolide col quale ha vinto la gara d’apertura del C.I.R. sulle strade toscane.

Margaroli-DrestiMa nell’elenco iscritti che conta ben 129 equipaggi figurano altri piloti autorevoli, di fama  minore, che su queste strade non sono secondi a nessuno. E questi sono gli ossolani, coriacei e determinati, che aspettano questa gara tutto l’anno. Con analoga vettura infatti vi sarà Fabrizio Margaroli che ha già firmato l’albo d’oro, ed è sempre tra i protagonisti. Ma oggi il maggior favorito sembra  Davide Caffoni che preferisce la Peugeot 207 S2000, con la quale ha vinto il recente “Rally dei 2 Laghi” e l’edizione del “Cinquantesimo” del Valli lo scorso anno.  Altre due vetture di primissimo piano le Ford Fiesta di classe R5 dell’ossolano Andrea Giudici  e del lombardo Alex Sabbadini   ed anche una in versione RRC su cui debutterà il varesino Simone Miele. Ben otto sono le Peugeot 207 S2000, tutte da podio, con altrettanti piloti di spicco, iniziando dal grande ritorno del biellese Alex Bocchio più volte vincitore. Senza dimenticare il plurivincitore della gara, il pavese Massimo Canella, qui ormai di casa.

Pinzano-ZegnaEd ancora, con le S2000: Massimo Margaroli, Corrado Pinzano, Silvano Patera, Filippo Pensotti e Domenico Curatolo. Non poteva mancare Enrico Riccardi sulla Subaru Impreza R4 . Una vera opulenza di qualità. Si annuncia battaglia in ogni classe, alcune molto numerose: In sintesi 8 vetture di classe S2000, 4 R5, 1 RRC, 9 S1600, 5 R3, 2 R4, 2 N4, 11 A7, 13 A6, 18 N3, 17 N2. Guida la pattuglia delle S1600 il borgomanerese Simone Fornara, mentre un altro borgomanerese Walter Pastore e l’ossolano Daniele Nicolini guidano quella delle R3. Un pronostico difficile in ogni classe. 

Dinetti-BossiLa gara organizzata dalla P.S.A. di Paolo Fortunati, valida per il Trofeo Rally Nazionali 1^ Zona e per il Campionato Piemonte Valle d’Aosta Rallies 2015, si articolerà in due tappe su un percorso di 10 prove speciali per 75 km. su 430 chilometri complessivi. Fulcro della manifestazione è Santa Maria Maggiore con Direzione Gara, Centro Classifiche e Sala Stampa ubicate alla ex Comunità Montana che sarà pure sede di verifiche tecniche e sportive sabato mattina. E sempre sabato mattina a Villette lo Shake-down, il Test con le vetture da gara dalle ore 9:30 alle ore 13:30, dove i motori cominceranno fare udire la loro voce. Partenza in piazza Risorgimento a S. Maria Maggiore per la prima tappa sabato 13 giugno alle 16,30 con due prove speciali. La prima appena fuori dall’abitato dopo un paio di km. a Zornasco alle 16,45. Seguirà alle17,33 l’attesa “prova spettacolo”, novità assoluta del “Valli” ricavata nell’area industriale di Piedimulera, denominata VCO Rally perché ideata dal gruppo omonimo,  già promotori del premio “Fumarc da Travers per il miglior traverso sul tornantone di Fomarco. Prova che verrà interamente trasmessa in diretta su Azzurra TV -Tele VCO.

Giudici-FatichiDopo la sosta notturna di Riordino a Re nel parcheggio del Santuario, la gara riprenderà domenica mattina con le restanti otto prove speciali. Si inizia con Montecrestese alle 8,37, Crodo alle 9,09,  Fomarco alle 10,54 e la sempre insidiosa Cannobina alle 12,03 che concluderà la prima tornata. La seconda tornata ripropone Montecrestese alle 14,04, Crodo alle 14,36, Fomarco alle 16,21 ed infine la Cannobina alle 17,40. L’arrivo finale in piazza Risorgimento a Santa Maria Maggiore è previsto per le 18,13.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.