Touring Superleggera protagonista a Zoute Concours d’Elegance

0
Download PDF
  • Best of Show per Ferrari 166 MM Barchetta Touring Superleggera
  • Touring Revival, per la prima volta una classe dedicata a vetture “instant classic”
  • Special Award: Most Unique Coachwork per Pegaso Thrill del 1953

Knokke-Heist, 14 Ottobre 2019.

Dopo la vittoria nel 2018, ‘Best of Show’ per Alfa Romeo 6C2500SS Touring, anche la stagione 2019 non poteva avere migliore epilogo per Touring Superleggera con l’assegnazione del ‘Best of Show’ a Ferrari 166 MM Barchetta Touring Superleggera. Il blasonato concorso d’eleganza di Zoute in Belgio, tradizionalmente conclude la stagione dei Concorsi di Eleganza di maggior rilievo.

La Touring Superleggera che permise a Ferrari di vincere a Le Mans per la prima volta è stata accompagnata sul green del Royal Zoute Golf Club da altre vetture della manifattura milanese, anche loro insignite di illustri premi. Il maggior riconoscimento al lavoro di Touring Superleggera è, probabilmente, la creazione di una classe dedicata a vetture contemporanee: Touring Revival. Ad aggiudicarsi il riconoscimento l’ultimo telaio prodotto di Touring Berlinetta Lusso, realizzata nel 2015, seguita a ruota da una scintillante Disco Volante Coupé del 2016.

Nella classe “Touring Heritage”, si classifica al primo posto Maserati 3500 GT Spider del 1958, mentre l’eleganza e la meticolosa attenzione alla qualità di ogni minimo dettaglio, che da sempre contraddistingue le automobili carrozzate Touring, ha portato la vittoria dello Special Award for Most Elegant Interior a Alfa Romeo 2000 “PRAHO” Touring del 1960.

Nella categoria dedicata alle vetture del Cavallino Rampante, Touring Superleggera è sui più alti gradini del podio, vittoria con Ferrari 166 Barchetta Le Mans Winner, del 1949 e seconda posizione per Ferrari 166 Inter Touring S1 dello stesso anno. Probabilmente l’assegnazione più lusinghiera è per il premio “Most Unique Coackwork” che Touring Superleggera conquista con Pegaso Thrill del 1953.

Piero Mancardi – CEO Touring Superleggera:
“Con ben tre ‘Best of Show‘ ai maggiori concorsi, la stagione 2019 ha ancora una volta confermato quanto le vetture Touring Superleggera hanno inciso nella storia del design automobilistico. Sono anche particolarmente orgoglioso dell’attenzione riservata al nostro lavoro con la creazione della classe “Touring Revival”, a testimonianza che le nostre vetture sono delle vere Instant Classics. In solo pochi anni sono diventate icone senza tempo, che competono in eleganza e in valore tra loro e con le fuoriserie del periodo d’oro della Carrozzeria Italiana.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy