Trofarello apre al primo Motorfestival

0
Download PDF

La manifestazione domenica prossima con un formula challenge griffato ACSI per gli assi del volante e banco di prova per neofiti del motore. Di Marco Mincotti

TROFARELLO (TO) – Ma che piacere ritrovare Pier Romero. E poi per parlare della prima edizione del “Motorfestival” che andrà in scena nella sua Trofarello. Il celebre driver torna alla ribalta, dopo qualche anno di assenza, per farsi portavoce e in un certo senso testimonial di questo evento fissato per la domenica in arrivo, 28 giugno, organizzato dal “Fans Club Racing” capitanato dal carmagnolese Riccardo Romanin. Un appuntamento che avrà doppia valenza in quanto vedrà consumarsi un challenge classico, con formula ad inseguimento e batterie da tre vetture alla volta sotto l’egida dell’ACSI e un’iniziativa collaterale, di quelle che faranno la gioia degli appassionati di motori e velocità. “Esatto – spiega un’entusiasta Pier Romeo – l’organizzatore ha infatti pensato di proporre il «Trofeo pilota per un giorno», nell’ambito del quale chiunque potrà provare l’ebbrezza di correre, con la propria vettura, sul tracciato che verrà allestito nella zona industriale trofarellese, in tutta sicurezza e nel pieno rispetto del codice della strada. Chi vorrà partecipare dovrà presentarsi con un’automobile di serie, la patente di guida valida, il certificato di sana e robusta costituzione e la tessera ACSI (che potrà sottoscrivere sul posto in quanto compresa, insieme all’assicurazione, nella quota d’iscrizione fissata a 65 €, ndr). Per il resto basterà indossare una tuta, un casco e ovviamente le cinture di sicurezza”.

Il ritrovo è fissato dalle 8.30 in poi in via Marco Biagi a Trofarello, chiusa al traffico per l’occasione e presidiata da personale qualificato. Il via alle 10, dopodiché piede a fondo sul pedale del gas fino alle 19. “L’evento competitivo si dipanerà sullo stesso circuito in cui si cimenteranno i neofiti – precisa Romero – ovvero un irregolare ovale di 1200 metri con chicane e tutto il resto”. Manco a dirlo il pilota locale sarà fra i concorrenti in lizza, ma non è l’unico big dei «formula» atteso al via. Si prevede infatti un pienone di piloti per la prima di questo appuntamento corsaiolo che si spera possa diventare un classico del panorama nostrano. “Sarebbe bello fra due lustri festeggiarne il decennale – conclude – ma per il momento è un gran gioia essere riusciti ad allestire questa edizione di partenza, per la quale ringrazio la lungimiranza e la disponibilità del comune di Trofarello e il supporto fornito da tanti commercianti del paese, amici prima di tutto e «malati» per i motori come me”.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.