Trofeo A112 Abarth Yokohama: 11 iscritti al Costa Smeralda

0
Download PDF

Uno in più del 2019 gli sfidanti dell’ultimo appuntamento del Trofeo 2020 che come lo scorso anno si chiuderà al Rally Storico Costa Smeralda. Domenighini e Torricelli ad un passo dal titolo. Foto Massimo Bettiol

Romano d’Ezzelino (VI), 13 ottobre 2020 –  Battute finali per il Trofeo A112 Abarth Yokohama pronto a mettere in scena il terzo, e decisivo, appuntamento dell’edizione 2020 al Rally Storico Costa Smeralda in programma a Porto Cervo venerdì 16 e sabato 17 prossimi.

Compresso in soli tre rally con quattro risultati utili grazie al doppio punteggio del Rallye Elba, il Trofeo dedicato alle piccole Autobianchi ha avuto comunque un buon seguito e sulle prove speciali sarde saranno undici gli equipaggi a giocarsi la gara per cercare di concludere nel miglior modo possibile la stagione, prima della cerimonia delle premiazioni che si terrà, come da tradizione, a Padova in occasione di Auto Moto d’Epoca, domenica 25 ottobre.

Forti della doppietta conseguita il mese scorso, Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli hanno praticamente messo le mani sul trofeo e a loro basterà il minimo dei punti partenza per laurearsi campioni. Non sarà comunque una gara scontata e a cercare di firmare l’ultima vittoria dell’undicesima edizione ci proveranno di sicuro Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto al rientro dopo la delusione del Vallate Aretine. Sarà occasione d’oro per Ivo Droandi e Carlo Fornasiero che con una gara perfetta potrebbero portarsi ai vertici della classifica assoluta; situazione simile per Marcogino Dall’Avo e Manuel Piras ma entrambi dovranno difendersi da Francesco Mearini e da Giuseppe Cazziolato: il primo navigato da Filippo Alicervi, il secondo da Giancarlo Nolfi.

A caccia di punti preziosi saranno anche Marco Gentile navigato da Marina Frasson, oltre a Denis Letey in coppia con Erik Robbin; tutti, però, se la dovranno vedere con i tre equipaggi locali che sulle strade amiche venderanno cara la pelle: parola di Franco Catgiu e Gabriele Ruzittu navigati rispettivamente da Matteo Grosso e Pasqua Pirina e dal debuttante nel Trofeo, Gian Battista Conti navigato da Marco Demontis che delle sfide tra le scorpioncine già conosce il livello d’agonismo e spettacolarità.

Due le tappe in programma, con otto prove speciali per una novantina di chilometri.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.