Trofeo A112 Abarth Yokohama: si riparte da Arezzo

0
Download PDF

Ai blocchi di partenza la nona edizione della Serie promossa dal Team Bassano che, come da sei stagioni a questa parte, muoverà i primi passi al Rally delle Vallate Aretine. Dodici gli equipaggi pronti a scrivere una nuova pagina di sport e spettacolo.

ROMANO D’EZZELINO (VI), 5 marzo 2018Dodici “12” pronti a sfidarsi al Rally delle Vallate Aretine: un gioco di parole scaturito utilizzando uno dei nomignoli dell’Autobianchi A112 Abarth, la spettacolare vetturetta che si prepara ad offrire una nuova stagione di agonismo e spettacolo grazie al Trofeo A112 Abarth Yokohama, pronto ad iniziare la nona edizione.

Sarà una volta di più la provincia di Arezzo, con le sue tecniche prove speciali e l’invidiabile palcoscenico di Piazza Grande del capoluogo, ad ospitare la prima delle sei sfide che vedranno impegnate le vetturette di Desio all’appello della quale, hanno risposto in dodici equipaggi: due quelli all’esordio nella Serie.

Vincitori lo scorso anno ed equipaggio da battere in questa stagione, i trevigiani Luigi Battistel e Denis Rech saranno i primi a partire, seguiti dai giovani vicentini Raffaele Scalabrin ed Enrico Fantinato, equipaggio in costante crescita. Non mancherà il ligure Enrico Canetti, uno dei veterani della Serie, che quest’anno sarà navigato dal piemontese Marcello Senestraro e subito dietro un’altra delle belle novità del 2017, ovvero il duo veronese Pietro Baldo e Davide Marcolini.

A difendere i colori della Toscana e soprattutto della provincia di Arezzo, sono chiamati l’esperto Francesco Mearini in coppia con Massimo Acciai, ma anche Orazio Droandi sempre in coppia con Fabio Matini; toccherà poi all’equipaggio dell’Isola d’Elba formato da Marco Galullo all’esordio nel Trofeo, navigato dal conterraneo Roberto Pellegrini e ancora un pilota toscano, Andrea Quercioli, entrerà in lizza un minuto dopo, come sempre affiancato dal piemontese Giorgio Severino.

Pronto ad iniziare la stagione anche il bresciano Fabio Vezzola, anch’egli tra i più assidui partecipanti alla Serie, navigato dalla padovana Emanuela Zago, e alle loro spalle altro duo toscano quello formato da Andrea Ballerini e Leonardo Pasquini; dopo un anno di assenza torna in gara il giovane veneto Raffaele De Biasi che avrà la friulana Marsha Loredana Zanet a dettargli le note e chiuderà le fila, il secondo equipaggio debuttante, quello dei vicentini Nicola Cazzaro e Giovanni Brunaporto.

Appuntamento ad Arezzo per venerdì 9 marzo con le operazioni di verifica e la cerimonia di presentazione e dalla prima mattinata di sabato 10 per la gara; come da tradizione, le A112 iscritte al Trofeo partiranno in coda al rally con la numerazione loro dedicata, che inizia dal numero 201.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi