Trofeo A112 Abarth Yokohama: super Domenighini all’Elba  

0
Download PDF

Il valdostano in coppia col piemontese Torricelli sfodera una prestazione perfetta e si aggiudica sia Gara 1 che Gara 2 e mette una seria ipoteca sul titolo. Bartoloni e Fognani nel podio di Gara 1, ma ritirati nella seconda che vede Mearini e Cazziolato alle spalle dei vincitori.

Romano d’Ezzelino (VI), 19 settembre 2020 –  Ricco di colpi di scena il Rallye Elba Storico da poco terminato anche per le tredici vetture del Trofeo organizzato dal Team Bassano, scattate da Capoliveri nella serata di giovedì 17 scorso.

Subito in evidenza, Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli hanno corso una gara perfetta firmando sette delle nove prove regolarmente disputate e ora, complici anche i ritiri in Gara 2 di Stefano Bartoloni, Orazio Droandi e Massimiliano Fognani, passano al comando del Trofeo con un cospicuo vantaggio sugli inseguitori che, solo la mancata partenza al prossimo Costa Smeralda potrebbe privare l’esperto duo del titolo.

 

GARA 1 – Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli partono forte fin dal prologo del giovedì sera e prendono il comando, ribadendolo il giorno firmando altre due prove e lasciando a Massimiliano Fognani e Francesco Sammicheli la quarta con la quale chiudono la tappa in terza posizione. Tra i due s’inseriscono in seconda, Stefano Bartoloni e Giorgio Leporati che così conquistano i primi punti utili dopo il ritiro di Arezzo.

Quarti sono Marcogino Dall’Avo e Manuel Piras a precedere l’accoppiata dei fratelli Droandi: Ivo che chiude quinto assieme a Carlo Fornasiero e Orazio con Fabio Matini ad occupare la sesta posizione. Il veterano Francesco Mearini conclude settimo con Massimo Acciai e la posizione otto è appannaggio di Giuseppe Cazziolato e Giancarlo Nolfi. Noni sono Andrea Ballerini e Piero Ibba e la top-ten viene chiusa da Andrea Quercioli e Giorgio Severino. Primo piazzamento, undicesimo, per Enrico Zuccarini e Manjola Hystuna, undicesimi.

Ritirati Marco Gentile con Jenny Maddalozzo e Giampaolo Cresci con Andrea Castellani.

GARA 2 – Si riparte la mattina del sabato per Gara 2 con Gentile che rientra grazie al “super rally”.

Parte bene Bartoloni che vince la lunga “Due Mari” ma Domenighini replica sulla “Due Colli” e si porta in testa. Poi, nel giro di due prove si registrano i ritiri di Fognani (staffa del cambio), dello stesso Bartoloni (batteria) e di Orazio Droandi (uscita di strada), oltre che di Dall’Avo che si stava gustando una probabile seconda posizione. Per il valdostano si spalancano le porte del bis che va a confermare firmando anche le ultime tre speciali, ma soprattutto acquisendo un importante bottino di punti che permettono a lui e al navigatore Torricelli di porre una seria ipoteca sul titolo quando manca solo il Costa Smeralda da disputarsi.

Gara 2 vede in posizione d’onore Francesco Mearini e Massimo Acciai e il podio completato da Cazziolato e Nolfi. Quarti chiudono Ballerini e Ibba seguiti da Quercioli e Severino. Sesto posto per Ivo Droandi e Fornasiero fortemente attardati da una foratura nella prima prova e chiudono la classifica gli esordienti Zuccarini e Hystuna.

 

Classifica assoluta dopo il Rallye Elba: 1. Domenighini 52, 2. Fognani 35, 3. Droandi O. 34, 4 Droandi I. 32, 5. Dall’Avo 29 – Over 60: 1. Domenighini – Under 28: 1. De Rosa – Gruppo 1: 1. Ribaldone.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.