Trofeo Tre Regioni: Mozzi cala il tris al Dolomiti

0
Download PDF

In coppia con Nicola Manzini sull’Opel Kadett GT/E bissa la vittoria 2014 e porta a tre i successi nel Trofeo precedendo ancora una volta Senna e Zaffani e Pilastro-Garavello. Foto Davide Cesario

3regioni_grossuleAGORDO (BL)Sono stati quindici gli iscritti del Trofeo Tre Regioni alla quarta edizione del Dolomiti Historic Revival che si è svolto nei giorni 29 e 30 maggio ad Agordo nello stupendo scenario delle Dolomiti bellunesi e che costituiva la quarta gara delle otto in programma, giungendo così al fatidico giro di boa. Una volta di più si è rivissuto il testa a testa tra quei piloti che stanno animando il Trofeo a partire dal duo che si è spartito le vittorie nelle gare precedenti ovvero Maurizio Senna che ha aperto le danze ad Adria e Giordano Mozzi che ha risposto al Lessinia e al Campagnolo.

Partono subito forte Adriano Pilastro e Cristian Garavello che realizzano un “netto” e un passaggio con una sola penalità con la loro Autobianchi A112 Abarth; Giordano Mozzi in coppia con Nicola Manzini su Opel Kadett GT/E seguono con 5 penalità e Maurizio Senna con Lorena Zaffani sulla BMW 2002 Tii, sono terzi con 7. Si delineano così dopo due rilevamenti i protagonisti che saliranno alla fine sul podio; Senna prende poi il comando sulla “Digoman” e lo mantiene sino al secondo passaggio sul “Passo Duran” dove una sbavatura gli fa consegnare la testa della gara a Mozzi che lo tallonava da vicino e che andrà ad incrementare nei quattro successivi rilevamenti giungendo così sul traguardo di Agordo in prima posizione staccando l’amico rivale di 9 penalità e di 17 Pilastro. La quarta posizione di Trofeo va alla BMW 1602 dei regolari Mauro Argenti e Roberta Amorosa che precedono la Lancia Beta Montecarlo di Enzo Scapin ed Ivan Morandi. Buona gara per il rientrante Luigi Ferratello che corre in solitaria sulla sua Fiat 128 Sport e coglie la sesta posizione precedendo l’altro “solitario” Daniele Carcereri, settimo con la BMW 2002 Tii. Ottavi di Trofeo si piazzano Sandro Martini e Sonia Cipriani con la Fiat Uno 70S seguiti dalla Peugeot 205 GTI di Giampaolo Grimaldi affiancato da Roberta Barbieri. Scorrendo la classifica della Serie, si trovano poi a chiudere la top ten Vitaliano Donati e Mario Turani su Lancia Fulvia HF. Undicesima posizione per la BMW 320i di Guido Marchetto e Roberto Zamboni, subito dietro la Volkswagen Golf GTI di Ezio Franchini e Gabriella Coata e chiudono la lista dei classificati Nico Bertazzo e Cristiano Torreggiani tredicesimi con l’Opel Kadett GSI.

Tra poco meno di tre settimane, il Trofeo Tre Regioni si sposterà per la prima volta in Piemonte per la disputa del 5° Rally Lana Storico – regolarità sport che si svolgerà a Biella dal 19 al 21 giugno.

 

Classifica provvisoria dopo il Dolomiti: 1. Mozzi p. 218,5; 2. Senna 208; 3. Argenti 167,5; 4. Martini 134; 5. Pilastro 131; 6. Scapin 119,5; 7. Carcereri 95; 8. Veronese 67,5; 9. Franzoso 66; 10. Ferratello 56.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.