Tutto pronto per il 27° Rally Adriatico: “Tricolore” e “Raceday” per un appuntamento irrinunciabile sul “Tetto delle Marche”

0
Download PDF

L’evento organizzato da PRS Group in collaborazione con il Comune di Cingoli ha ritrovato la sua collocazione al 26 e 27 settembre, inglobando il Rally delle Marche che porterà alla prima prova della serie “Raceday” 2020-2021 ritrovando, oltre ai “tricolori” di rally moderno e storico, il Cross Country dopo sette stagioni.  Il rally presenta quindi ben tre validità “tricolori”, forte di un percorso concentrato,  ovviamente ispirato alla tradizione che negli anni lo ha contraddistinto nel panorama nazionale.

 

 

Cingoli (Macerata), 12 agosto 2020 – Scattato dalla Toscana nel fine settimana appena trascorso il “Tricolore” terra, in attesa di vedere il secondo round a fine mese a San Marino, il “giro” del rallismo nazionale guarda anche oltre. Guarda a settembre, al 27° Rally Adriatico, uno dei classici punti fermi, una delle certezze delle gare su strada bianca in Italia.

 

Il Rally organizzato da PRS GROUP, congiuntamente al Comune di Cingoli, ha ritrovato la sua collocazione nel calendario sportivo nazionale, al 26 e 27 settembre, ovviamente con il percorso che subirà una radicale modifica rispetto al progetto originario, ciò nel rispetto delle nuove direttive federali emanate per il contenimento epidemiologico. Rimane la certezza di Cingoli, che sarà sempre la location di riferimento, il quartier generale, come accade oramai da anni, per un appuntamento “quadruplicato” di validità.

 

La rimodulazione del calendario sportivo nazionale post-Covid19 ha fatto incorporare il Rally delle Marche (che a novembre non andrà quindi in scena), il che elegge il Rally Adriatico quale prima prova del Challenge Raceday Rally Terra 2020-2021, valore aggiunto ad una sfida che annuncia sfide avvincenti come tradizione vuole.

 

Oltre alla 13^ edizione della sfida ideata da Alberto Pirelli per celebrare l’essenza delle corse su strada, altre tre gare distinte, andranno in scena, con altrettante validità per titoli “tricolori”: Campionato Italiano Rally Terra, di cui sarà la terza prova, si affianca quella  di pari titolarità per i Rallies storici (quarta prova, denominata “Medio Adriatico”) alle quali andrà ad aggiungersi quella – la terza anche in questo caso –  del Cross Country, i cui protagonisti tornano al Rally Adriatico dopo ben sette stagioni di assenza.

 

LA SFIDA CON IL CRONOMETRO TUTTA SU UN GIORNO

L’evento su due giorni, è stato disegnato in maniera semplice, cercando il massimo della snellezza per addetti ai lavori e partecipanti: sabato 26 settembre sono in programma le ricognizioni, shakedown e verifiche, mentre le sfide saranno tutte concentrate sulla giornata di domenica 27 settembre. Sono previste in totale sei prove speciali complessive per 65 km. di distanza competitiva (due da ripetere tre volte), il totale dell’intero percorso misurerà 204 km.

La partenza sarà alle ore 8,01, l’arrivo alle 17,00, Riordinamenti e parchi assistenza sono previsti a Cingoli.

Tutte e quattro le gare avranno lo stesso percorso e l’intera manifestazione è concentrata nelle 36 ore previste dalle disposizioni Federali vigenti.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.