Vincenzo Torchio, scala il Lys per dare l’assalto al Rally Città di Torino

0
Download PDF

Dopo la vittoria di Alba a inizio agosto, il pilota astigiano si presenta al Città di Torino con l’obiettivo di conquistare i punti necessari per tornare a disputare la finale di Como della Coppa Rally di Zona. Foto archivio Elio Magnano (Rally Alba 2020)

CELLE ENOMONDO (AT), 27 luglio – Secondo appuntamento stagionale per l’equipaggio astigiano formato da Vincenzo Torchio e Mauro Carlevero che sabato prossimo, 12 settembre affronterà il 35° Rally Città di Torino, gara valida per la Coppa Rally di Zona e per la Michelin Rally Zone Cup, con la loro Citroën Saxo di Classe A6 curata da Massimo Gianuzzi.

Non vedo l’ora di scendere la pedana e prendere il via in prova speciale. Dopo il successo di Alba in Classe A6 il Città di Torino diventa fondamentale nel cammino verso la finale di Como di novembre. La situazione nella Coppa Rally di Zona mi vede appaiato a ‘Bomberos’ vincitore al Lana e assente ad Alba; perciò il Torino sarà una specie di spareggio, giacché saremo entrambi al via. Ma non saremo i soli a puntare al successo, in quanto ci saranno altri sette concorrenti che vorranno dire la loro, a cominciare da ‘Lello Power’ con cui ho un confronto sportivo da parecchie gare” afferma il pilota portacolori dell’Eurospeed.

Più complessa la situazione nella Michelin Rally Zone che dopo due gare vede Vincenzo Torchio in quarta posizione di Terzo Raggruppamento. “Quest’anno la Classe A6 è stata accorpata alla Classe R2B caratterizzata da vetture più potenti e prestazionali. Anche al Città di Torino dovremo confrontarci con queste vetture e, come è mia filosofia, parto per combattere e possibilmente vincere, anche se non sarà facile” assicura il pilota di Celle Enomondo.

Il 35° Città di Torino si presenta in un nuovo formato, con partenza da Pianezza, come già accaduto lo scorso anno, le prove di Monastero e Mezzenile più corte, ma soprattutto il Colle del Lys al contrario con partenza da Mollar, nell’Alta Valle di Lanzo per puntare verso Rubiana. “Purtroppo il Città di Torino 2020 ha pochissima discesa ed anche il Lys al contrario trasforma in salita quella bella discesa dallo scollinamento alla fine della speciale nella quale chi aveva le vetture piccole e coraggio poteva fare la differenza. In classe non cambia nulla. La strada è uguale per tutti, ma in classifica generale sono decisamente favorite le vetture con molta cavalleria che su questa salita potranno fare la differenza”.

Vincenzo Torchio torna al Città di Torino dopo quattro anni. “Lo scorso anno disertai la gara di Pianezza, per concentrarmi sulla finale di Como. Nelle due precedenti edizioni mi sono divertito, ma i risultati non sono stati quelli che avrei voluto. Nel 2016, con Marco Piteo, ero all’esordio con la Citroën Saxo che uso tuttora e ruppi un cuscinetto sulla Coassolo, la speciale finale, quando ero 27° assoluto e secondo di Classe A6. L’anno precedente, con la Peugeot 106 di Classe A5, sempre con Marco Piteo alle note, persi il primato di classe proprio sull’ultima prova, ancora la Coassolo, terminando secondo di Classe A5 e 28° assoluto. Fortunatamente quest’anno la Coassolo non c’è”.

Su una gara che affronta percorsi in montagna, passando dalla Valle di Lanzo alla Valle di Susa, toccando i 1311 metri di altitudine allo scollino del Col del Lys, il meteo è incerto. “L’importante è che le condizioni meteorologiche siano chiare. Se piove, deve piovere, se c’è il sole deve essere bello, altrimenti la scelta gomme diventa una lotteria essendo le prove speciali lontane dal parco assistenza. Per quanto mi riguarda se le condizioni sono stabili, va bene anche se piove. Certo, ci fossero più chilometri in discesa con la pioggia le vetture piccole come la mia Saxo farebbero la differenza, mentre con tanta salita cambia poco”.

Il 35° Rally Città di Torino si svolge interamente nella giornata di sabato 12 settembre, con partenza alle ore 8.31 da Pianezza, tre prove speciali da percorrere due volte: Monastero (km 7,50), Mezzenile (km 7,50) e Col del Lys (Km 14.40) per un totale di 58,80 km cronometrati su un percorso totale di 229,78 km. La gara si concluderà a Pianezza nel parco di Villa Leumann alle ore 17.12. Sempre Pianezza ospiterà il riordino e parco assistenza dalle 11.59 alle 14.05 e le verifiche sportive di venerdì (dalle 11.00 alle 19.30 nel parco assistenza) e lo Shake Down a Rubiana (dalle 14.30 alle 19.00). Il 35° Rally Città di Torino è valido per la Coppa Rally di Zona e per la Michelin Rally Zone Cup.

 

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.