Weekend di regolarità per Club 91 Squadra Corse

0
Download PDF

La scuderia con base a Rubano traccia il bilancio della doppia trasferta al Lessinia Sport, nell’edizione del decennale, ed alla Coppa Attilio Bettega. Foto Diego Fanton

Rubano (PD), 19 Febbraio 2020 – Un fine settimana decisamente intenso, quello che ha visto protagonista Club 91 Squadra Corse impegnato, oltre che al Rally Day Two Castles in Croazia, anche su duplice fronte per quanto riguarda la regolarità.

Nell’edizione del decennale del Lessinia Sport erano ben sette gli alfieri del sodalizio di Rubano.

Ad aprire il plotoncino patavino ci ha pensato Simone Cesaro, in coppia con Silvia Lazzaretto sulla BMW M3, il quale ha puntato più sullo spettacolo che sulla classifica di nona divisione.

Sfortunata apparizione, quella di Andrea Gallo ed Andrea Paccagnella sulla Suzuki Swift, in nona divisione, costretti al ritiro per il surriscaldamento del motore, dopo la quinta prova.

Di tutt’altro rilievo il quarto posto, sempre in nona divisione, per Fabio Sorgato, affiancato da Claudio Rosina sulla Peugeot 205 GTI.

Si archivia con il tredicesimo posto, in ottava divisione, il debutto, con i colori di Club 91 Squadra Corse, per Nicola Franco e per il figlio Leonardo, su Opel Ascona, seguito dal fratello Paolo Franco, alla guida di una Opel Mante GT/E condivisa con Maurizio Cecchinato, il quale ha tagliato il traguardo con la ventunesima prestazione di categoria.

Chiude al quindicesimo posto, di ottava divisione, il figlio d’arte Mattia Ferraretto, affiancato da Angelo Pezzo sulla Opel Manta GT/E, votato al divertimento dopo un fuori programma iniziale.

Dulcis in fundo la ciliegina sulla torta: Roberto Rossetto, in coppia con Valter Libero, ha portato la Fiat 124 Spider Sport alla vittoria in sesta divisione ed al quindicesimo posto assoluto.

Un risultato determinante nel permettere a Club 91 Squadra Corse di posizionarsi ai piedi del podio nella classifica riservata alle scuderie, chiusa con il quarto finale.

 

“L’edizione del decennale del Lessinia Sport è andato molto bene per noi” – racconta Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “e, tra alti e bassi dei nostri piloti, abbiamo festeggiato assieme l’arrivo dei fratelli Franco, nuovi portacolori della nostra scuderia. Abbiamo chiuso al quarto posto tra le scuderie, vincendo con Rossetto la sesta divisione. Un bel inizio di 2020.”

 

Club 91 Squadra Corse è stata protagonista assoluta anche alla Coppa Attilio Bettega, con Alberto Ferrara che ha pareggiato il conto con la dea bendata, fuori nell’edizione del 2019 per una banale uscita di strada, avvicinandosi alla la top ten generale.

Dopo quindici ore ininterrotte di guida, quattrocentottanta chilometri percorsi in montagna, con gomme chiodate ma in assenza di neve, il portacolori della compagine patavina, affiancato da Mauro Rizzo, ha portato la propria Opel Kadett GTE al diciottesimo posto finale.

 

“La Coppa Attilio Bettega è sempre una gara massacrante” – aggiunge Martinello – “e siamo molto contenti che il nostro unico pilota al via sia riuscito a riscattarsi, rispetto alla sfortuna dello scorso anno. Arrivare diciottesimo assoluto su quaranta classificati, dopo quindici ore di guida, è un ottimo risultato. Due eventi, questo ed il Lessinia Sport, che ci han regalato un avvio di stagione più che promettente. Speriamo si possa continuare su questo trend, da qui in avanti.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy