Winners Rally Team all’87° Monte-Carlo (sabato). Enrico Brazzoli, Principato arrivo

0
Download PDF

GAP (Francia), sabato 26 gennaio ore 18.00 – Abbiamo lasciato GAP e ci stiamo dirigendo verso Montecarlo”. Enrico Brazzoli, navigato da Manuel Fenoli, ha concluso con soddisfazione anche la terza tappa, quella di sabato, dell’87° Rallye Monte-Carlo, preparandosi ad affrontare le ultime quattro prove della gara monegasca in 44esima posizione assoluta e dominatore incontrastato della categoria R-GT.

Anche questa tappa è stata difficile, carica di insidie ad ogni curva con un continuo alternarsi di tratti ghiacciati e tratti asciutti. Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad entrare fra i sessanta eletti che disputano l’ultima tappa, posizione conquistata fin dalle prime battute della gara. Ma, al di là del risultato c’è grande soddisfazione per il feeling raggiunto con la 124 Abarth rally e con la squadra di Michele Bernini, feeling che aumenta di momento in momento. Stiamo viaggiando con un buon passo e ci stiamo divertendo” commenta il pilota saluzzese portacolori di Winners Rally Team dopo aver lasciato Gap in serata per dirigersi verso Monte-Carlo, nel cui entroterra domani mattina si svolgeranno le ultime quattro prove speciali, fra le quali il doppio passaggio sul mitico Turini.

Soddisfazione non permessa a Roberto ed Herbert Antonucci, rientrati in gara questa mattina dopo le disavventure di giovedì (rottura del cambio allo Shake Down) e venerdì (rottura di un semiasse sulla PS7). I fratelli cuneesi hanno affrontato con tenacia le prove speciali della giornata odierna, partendo dal fondo della classifica con la loro piccola Twingo R1, ma il 71° posto della classifica al termine della tappa li esclude dal sogno di vedere il palco arrivi di Monte-Carlo. Peccato.

L’87° edizione del Rallye Monte-Carlo è stata resa più compatta, ma ugualmente accattivante, rispetto all’edizione passata, che ricalca al 60%. Si comincia con due giorni di ricognizioni dalle 8.00 del mattino di martedì 22 gennaio alle 21 di mercoledì 23 gennaio. Il giorno successivo, su un tratto di 3,5 km nei pressi di Gap i concorrenti effettueranno lo Shake Down, cui seguirà la partenza ufficiale alle ore 19,17 da Piazza Desmichels a Gap per affrontare le prime due prove speciali alla luce dei fari (41,35 km) che disegneranno la prima classifica. Venerdì 25 gennaio altre sei prove speciali (125,12 km), cui seguiranno le quattro di sabato (93,98) e le quattro di domenica (63,98 km) per un totale di 16 tratti cronometrati che corrispondono a 324,43 km di prove speciali e chiudere la gara a Monte-Carlo, proprio nel giorno di Sainte Dévote, patrona del Principato di Monaco.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy