Winners Rally Team, si prepara al grande show all’ombra della “Madunina”

0
Download PDF

TORINO, 11 giugno – Uno dei monumenti più famosi al mondo: il Duomo di Milano. Ci sono voluti quasi sei secoli per edificarlo nella sua completezza e alla sua maestosità concorse anche Leonardo Da Vinci, che abitava proprio lì, in Piazza del Duomo e di cui ricorre quest’anno il cinquecentesimo anniversario della morte. E proprio da questa location mozzafiato sabato prossimo, 15 giugno, scatterà la terza edizione del Milano Rally Show, che vedrà al via sei equipaggi per i colori di Winners Rally Team.

Il primo equipaggio che lascerà la piazza sarà quello formato da Maurizio ed Enrico Tortone che sotto lo sguardo della “Madunina” ritrovano la Ford Fiesta WRC con la quale hanno disputato il Franciacorta Rally Show del febbraio scorso. Per i due fratelli chieresi è la prima esperienza al Milano Rally Show. A seguire scatteranno Giacomo Ogliari e Gabriele Falzone, che ritroveranno quella Citroën C3 R5 che nel novembre scorso avevano portato all’esordio nazionale allo Special Rally Circuit by Vedovati Corse. Nonostante la lunghissima carriera di Ogliari conti quasi 200 partenze nei rally, è la prima volta che il pilota di Luino (VA) si presenta al via della kermesse milanese. Sempre in Classe R5 ritorna al volante il pinerolese Luca Gulfi che ritrova Walter Nicola e la Škoda Fabia R5 con i quali ha disputato il Rally Città di Torino dello scorso anno. Ancora Classe R5 per i fratelli Roberto ed Herbert Antonucci, alla terza gara stagionale che, dopo le apparizioni invernali di Montecarlo (Twingo R1) e Franciacorta Rally Show (Peugeot 208 R2) compiono il grande salto affrontando il Milano Rally Show con la Peugeot 208 R5.

Chiude la serie degli equipaggi Winners Rally Team, fra le vetture moderne, il milanese Jordan Brocchi, affiancato da Mauro Cucchi, che per l’occasione lascia in garage la Škoda Fabia R5 con la quale disputa il CIR-WRC 2019 per la muscolosa Nissan 350 Z per dare spettacolo nella categoria R-GT grazie alla trazione posteriore della coupé giapponese. Fra le storiche si presenterà al via Riccardo Canzian, unico pilota griffato Winners Rally Team ad aver già disputato la gara lombarda, che per l’occasione rispolvera la sua Opel Kadett GT/E, usata l’ultima volta proprio in occasione del Milano Rally Show 2018. A fianco del venticinquenne pilota piacentino siederà per la prima volta Margherita Ferraris Potino, giovanissima navigatrice, già molto esperta specie nel settore delle storiche.

Il Milano Rally Show 2019 chiamerà i concorrenti all’appello per le verifiche sportive e tecniche ante gara venerdì 14 giugno dalle ore 15.30 alle 19.15 e sabato 15 giugno nel piazzale antistante lo Stadio di San Siro, dal quale le vetture si muoveranno scortati dalla Polizia Locale nel pomeriggio di sabato per la sfilata attraverso le vie di Milano fino a raggiungere Piazza Duomo dove alle 16.00 ci sarà la presentazione degli equipaggi e la partenza ufficiale del rally. A seguire si svolgeranno le prove speciali davanti allo Stadio di San Siro, ad Arese e all’autodromo di Monza, prima di tornare a San Siro per il riordino notturno. Domenica 16 giugno seconda giornata di gara con prove speciali ad Arese e San Siro, dove si svolgerà la cerimonia di arrivo a partire dalle ore 13.15. La terza edizione del Milano Rally Show si snoderà su un percorso di 244,17 km, suddiviso in nove prove speciali per un totale di 64,56 km cronometrati.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy