Zippo premiato a Parigi

0
Download PDF

La stagione 2019 per il pilota alessandrino Zippo si è conclusa con la premiazione per il secondo posto ottenuto nel FIA European Historic Rally Championship. L’evento si è svolto sabato 18 scorso presso la sede della FIA a Parigi in place de la Bastille. Per Zippo una grande soddisfazione poter ritirare questo premio, gratifica della prima stagione nel campionato europeo che si è dimostrata molto impegnativa ma anche molto utile.

“Il 2019 è stato un anno di apprendistato in un campionato nuovo, tante gare mai viste, contro avversari nuovi, ma tutto molto importante in ottica di esperienza per la stagione 2020 che ci vedrà più che mai determinati nella lotta per la conquista del titolo Europeo. Ci stiamo preparando al meglio a partire dalla vettura che è stata completamente rivista in tutte le sue componenti per cercare di eliminare i problemi patiti nella scorsa stagione. A breve cominceremo i test e confido molto sulla squadra per lo sviluppo e la messa a punto.”

Le gare della nuova stagione saranno 9 toccando ben 7 paesi europei: si comincia a metà marzo con la Spagna al Rally Costa Brava, per proseguire con la prima gara di casa, il Sanremo ai primi di Aprile. A fine Aprile trasferta in Repubblica Ceca per il rally Vltava ed a metà maggio nuova trasferta in Spagna e precisamente nelle Asturie. A metà giugno la gara Ungherese ed un mese dopo il rally Weiz in Austria. Ma il meglio deve ancora arrivare: infatti a Ferragosto Zippo è atteso a confermare quanto di buono fatto nel 2019 in Finlandia, terra di dossi e grandi velocità. La stagione si chiuderà con le ultime due gare, il Rally Elba dominato lo scorso anno e la novità del 2020 a metà ottobre la conclusione in Svizzera al Vallese.

“Vogliamo fortissimamente essere sul gradino più alto del podio il prossimo anno a Parigi e cercheremo sin dalla prima gara di lasciare il segno. Con gli sponsor stiamo operando in questo senso e grazie all’esperienza maturata nel 2019 sono certo che potremo toglierci tante soddisfazioni.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy