15° Ronde del Canavese, Classe A0: Bausano-Perono, una Seicento fra le stelle

Gara solitaria dell’equipaggio locale che perde già nella prima prova i più accreditati avversari per uscita di strada. Di Tommaso M. Valinotti. Immagini Foto Magnano

RIVAROLO (TO), 28 febbraio – Come sempre la Classe A0, incandescente mono modello per le terribili Seicento, si prospettava una lotta ai lunghi coltelli. E così sarebbe stato se sulla prima speciale un’uscita di strada di Stefano Vittone-Claudio Bertotto non avesse, di fatto, consegnato il successo al furetto locale Giovanni Bausano con Riccardo Perono a fianco. Che non per questo hanno alzato il passo, preparando i muscoli e l’acceleratore per successive avventure (che avrebbe dovuto essere il Canelli).

Bausano-Perono hanno perciò preso il comando nella prima prova speciale per mantenerlo fino alla fine vincendo senza soluzione di continuità tutte le prove speciali, non lasciando il minimo spazio agli avversari e salendo sopra il muro dei dieci minuti solo nell’ultimo passaggio alla luce dei fari e con la classifica di Classe A0 saldamente in mano per chiudere 42esimi assoluti. All’inseguimento si sono lanciati Paolo Cima e Andrea Da Lozzo, ma i 37”2 pagati sulla prima prova la dicevano lunga su quella che sarebbe stata la classifica finale, chiudendo comunque in seconda posizione risultato che hanno centrato in tutte le prove speciali. Terza piazza per i genovesi Luca Formentera e Michele Guastavino, che bruciano sull’ultima prova per 4”5 Gabriele Bellini-Alice Ballesio vittime nel finale di una perdita d’acqua della loro Seicento. A seguire il rientrante William Valetti affiancato da Vanessa Lai (alla sua seconda gara), che dopo aver mantenuto la quinta piazza per tutta la ronde rischia di perdere la posizione che salva per un solo decimo da Roberto Curtetti-Giada Prioni protagonisti di una toccata nella seconda prova speciale.  

  • Iscritti 8, verificati 7, classificati 6, ritirati 1.
  • Vincitori Prove speciali: 4 Bausano-Perono (1, 2, 3, 4)
  • Leader di classifica: 4 Bausano-Perono