15° Ronde del Canavese, Classe R2C: Federico Santini vincente dalla Garfagnana al Canavese

Il pilota toscano è perfetto in ogni fase della gara e approfitta di un errore di Gianluca Tavelli nella seconda prova, errore amplificato dal tempo imposto. Di Tommaso M. Valinotti. Immagini Foto Magnano

RIVAROLO (TO), 28 febbraio – Sfida mono modello fra le nuove e velocissime Peugeot 208 Rally 4, finalmente separate dalle 208 R2B che non avevano possibilità di competere con la nuova arma della Casa del Leone.

Successo del concittadino di Paolo Andreucci, Federico Santini, affiancato da Gabriele Romei che ha imposto la sua legge nelle prime due prove speciali, contenendo poi il ritorno dei locali Gianluca Tavelli-Nicolò Cottellero che pagano a caro prezzo il tempo imposto sulla prima prova,

La gara parte sulla prima speciale con i primi tre equipaggi che vengono fermati in prova per permettere di spostare la Clio S1600 incidentata. Per tanto a Tavelli-Cottellero, Santini-Romei e Porta-Segir vengono assegnati i tempi in base alle loro prestazioni sulla seconda prova. Nella prima speciale forano Marco Blanc-Luca Lattanzi che si fermano in speciale per sostituire la gomma e perdono oltre cinque minuti, dando addio a ogni sogno di successo. Nella seconda prova Santini si impone con 11”4 su Tavelli che compie un lungo al secondo tornante, quindi a 12”5 Marco Blanc impegnato a risalire nella classifica assoluta, seguito da Filippo Serena e Luca Pieri, che pagano 17”6 a Santini ai loro primi chilometri sulla Peugeot Rally 4. A 26” Davide Porta e Andrea Segir in gara test per capire la nuova vettura da usare nella prossima stagione, e le francesi Pauline Dalmasso-Marion Renchet che si migliorano di 30” rispetto al passaggio precedente, iniziando a fare esperienza con la nuova vettura che usano per la prima volta.

Dopo due prove la classifica di categoria è abbastanza delineata con Santini che vanta 22”8 di vantaggio su Tavelli, e 35”2 su Serena.

Nel terzo passaggio Tavelli attacca e scende sotto il muro dei 9 minuti, ma Santini fa buona guardia e concede appena 1/10 al portacolori della Due Gi; quindi Davide Porta, che prende più confidenza con la vettura dopo averne modificato l’assetto, e precede Marco Blanc, che continua a essere bersagliato dalla sfortuna avendo problemi al leveraggio del cambio. E ancora Filippo Serena soddisfatto dei 3” tolti al suo tempo precedente e Pauline Dalmasso che si gira in speciale.

L’ultima prova va ancora a Tavelli che rosicchia altri 1”6 a Santini, ma non sufficienti a farli recuperare il divario perso. Porta si conferma terza forza in campo, davanti a Blanc, quindi Filippo Serena, mentre non vedono il traguardo Pauline Dalmasso e Marion Renchet tradite da un taglio sporco che le fa finire fuori strada.

Con il 15° assoluto (dietro 13 R5 e una S2000) Federico Santini-Gabriele Romei si tolgono la soddisfazione di vincere la gara oltre ad avere effettuato alcuni test per personalizzare l’assetto della Peugeot curata dalla Trico. La seconda piazza sta un po’ stretta a Gianluca Tavelli-Nicolò Cottellero che si consolano con il successo nel Memorial Livio Bausano riservato agli equipaggi canavesani.

L’errore nella seconda prova speciale ci è costato caro. Gli 11”4 persi sono diventati 22”8 a causa del tempo imposto nella prima speciale. Ho comunque vinto due speciali e ciò è buono”.

Terza piazza per Davide Porta e Andrea Segir, che lavorando sulla vettura hanno limato di oltre 20” il loro tempo iniziale e bruciano sul traguardo per 3”5 Filippo Serena-Luca Pieri che nell’ultima prova hanno raggiunto il concorrente che partiva loro davanti. Chiude la classifica di categoria Marco Blanc con Luca Lattanzi, che nella classifica assoluta recupera dal 91° al 67° posto mettendosi alle spalle sedici equipaggi. E anche quella è una soddisfazione.

  • Iscritti 6, verificati 6, classificati 5, ritirati 1.
  • Vincitori Prove speciali: 2 Santini-Romei (1-2); 2 Tavelli-Cottellero (3-4)
  • Leader di classifica: 1-4 Santini-Romei.