18° Rally Ronde del Ticino. Tripletta per D-Max Racing con Felice Re, Luca Pedersoli e Didier Auriol

Ticino - Felice Re (Custom)LUGANO (Svizzera) – Tre Citroën WRC “griffate” D-Max Racing hanno occupato il podio finale della gara magistralmente organizzata da Max Beltrami, Team Manager della compagine di Venegono Inferiore (VA): la vittoria assoluta è andata alla Citroën DS3 WRC nei colori del Team Messeri affidata all’equipaggio vincitore dell’International Rally Cup 2014 e già sul primo gradino del podio di questa gara nel 2013 e nel 2014 composto da Felice Re e da Mara Bariani. L’esperto pilota comasco, con una tattica di gara perfetta e ben coadiuvato da una vettura costantemente al top, ha saputo tenere a bada i due blasonati compagni di squadra nelle prime Prove, sferrando l’attacco decisivo nella seconda metà di gara e conquistando una vittoria importantissima per il morale in vista del prossimo impegno dell’IRCup 2015 che si correrà alla metà di luglio in Toscana.

Ticino - Luca Pedersoli (Custom)Il Campione Italiano WRC 2014 Luca Pedersoli (in coppia con Matteo Romano) ed il Campione del Mondo 1994 Didier Auriol (affiancato da Jean-Jacques Ferrero), entrambi al volante di altrettante Citroën C4 WRC anch’esse gestite dai tecnici D-Max Racing, nulla hanno potuto per contrastare la determinazione di Felice Re e si sono dovuti accontentare, nell’ordine, dei due gradini più bassi del podio. La quarta WRC schierata da D-Max Racing, la Citroën Xsara pluri-campione del mondo affidata a Paolo Sulmoni in coppia con la figlia Aline, ha invece deliziato gli spettatori con “numeri” d’alta scuola: incurante della classifica, il pilota elvetico ha infatti condotto una gara improntata al divertimento, terminando in diciottesima posizione assoluta.

Ticino - Vagli (Custom)Sfortuna per Paolo Vagli e Stefano Mangili: al debutto al volante della Citroën DS3 R5, dopo un avvio cauto per “prendere le misure” alla nuova vettura, l’equipaggio elvetico aveva appena iniziato a spingere con decisione ma ha purtroppo subito un problema tecnico alla partenza della terzultima Prova Speciale che lo ha costretto al ritiro. Buon risultato finale per gli svizzeri Christian Bianchi e Roland Lucini con la “piccola” Citroën DS3 R3 Max: nonostante la lunghissima lontananza dai campi gara, hanno colto una soddisfacente sesta posizione finale di Gruppo R3 preceduti solo dagli specialisti della categoria in lotta per la classifica di campionato.

Ticino - Didier Auriol (Custom)Più di così i piloti al volante delle Citroën del mio Team non potevano fare: mi hanno regalato un podio davvero indimenticabile ed hanno assicurato a D-Max Swiss l’ambito primato tra le Scuderie, con un distacco siderale sugli avversari. A gioire insieme a me, tutti i ragazzi della squadra: hanno fatto un lavoro fantastico, gestendo tutte le vetture schierate al via in modo eccellente ed assistendo gli equipaggi in gara nel migliore dei modi” ha dichiarato un sorridente Max Beltrami, Team Manager di D-Max Racing ed organizzatore della gara svizzera “Adesso ci meritiamo un breve periodo di pausa prima dell’impegnativa trasferta a Bibbiena per il Rally del Casentino: la vittoria assoluta del mio amico Felice al Ticino lascia chiaramente intendere che il terzo appuntamento dell’IRCup 2015 lo vedrà al via motivatissimo e che in gara sarà certamente tra i pretendenti più accreditati per la vittoria assoluta”.

Ticino - Sulmoni (Custom)