Bolza Corse protagonista anche in Super Cup

A Magione promozione con doppio podio, sulla Seat Leon Cupra TCR, per Trentin mentre Bolzoni svezza la nuova Renault Clio Cup 4 con un dominio incontrastato.

Adria (RO), 10 Dicembre 2020 – L’aver fatto la voce grossa nella neonata FX Italian Series ha spinto Bolza Corse, campione in carica di prima e seconda divisione con una gara di anticipo, ad andare alla ricerca di nuovi stimoli, presentandosi al via dell’ultimo round targato Super Cup.

Sul tracciato di Magione, lo scorso fine settimana, erano due i portacolori della squadra di Adria, scesi in campo con diversi obiettivi ma capaci di confermare quanto di buono già visto.

La promozione di Mauro Trentin, fresco del titolo di vice campione in classe C in ATCC di prima divisione, su quella Seat Leon Cupra TCR resa vincente dalla premiata ditta Bolzoni e Marchesini si è rivelata un autentico successo, con un doppio podio più che positivo al debutto.

Dimostratosi competitivo sin dalle prime sessioni di prove libere il pilota di Vicenza scattava dalla quarta casella in griglia, complice un passo falso nella sessione di qualifica, e sotto un incessante diluvio si liberava ben presto del secondo e del terzo, mettendosi in scia al leader.

Quando la lotta si preannunciava elettrizzante Trentin incappava in un trenino di doppiati che lo rallentava, concludendo sul terzo gradino del podio assoluto, nonché in classe DSG.

Ripartito in gara 2, con il risultato della qualifica, l’alfiere di Bolza Corse riviveva un déjà vu, mettendosi da subito in lotta per la vittoria ma ritrovandosi, ancora una volta, ad affrontare una serie di problematici doppiaggi che lo costringevano ad accontentarsi del secondo posto finale.

La TCR è un’auto bellissima” – racconta Trentin – “ed è sia bella da guidare che molto più sostanziosa di quella che ho usato quest’anno. Grazie ai ragazzi di Bolza Corse abbiamo fatto un ottimo lavoro e mi sono trovato presto a mio agio sulla nuova vettura. Siamo venuti a Magione per capire dove potevamo essere e non certo dove potevamo arrivare. Non abbiamo mai usato gomme nuove perchè, onestamente, non pensavamo di essere già così competitivi al debutto. Potevamo vincere entrambe le gare ma ho faticato tanto con i doppiati. Qualche bandiera gialla e la safety car non ci hanno certo agevolato. Abbiamo chiuso con un terzo ed un secondo assoluto e di classe, segnando il giro veloce in gara 1. Per la prima va bene così.”

Gara test, soltanto sulla carta, quella che vedeva impegnato Silvano Bolzoni, presentatosi a Magione con la nuova Renault Clio Cup 4, recentemente arrivata nella sede di Adria.

Impegnato nell’ambito del RS Challenge, dedicato alle vetture della casa transalpina, il pilota polesano mancava, per diciotto millesimi, la pole, dopo aver dominato le sessioni di libere.

In gara non c’era storia, con Bolzoni capace di mettere in campo un passo inavvicinabile per la concorrenza, concludendo l’annata con una doppia vittoria che ne conferma tutto il valore.

Volevamo capire il livello di competitività fuori dalla FX Italian Series” – racconta Bolzoni – “e siamo stati molto contenti di aver confermato il nostro potenziale, in un campionato diverso e con avversari diversi. Mauro è stato bravissimo mentre, dal nostro canto, volevamo solamente testare il nuovo acquisto. Grazie ai nostri ragazzi abbiamo concluso un altro magico weekend.”