Carnia Pistons a tre punte per il Bellunese

Inizia la rincorsa alla finale di Coppa Italia

Ampezzo 18 maggio 2021_L’entusiasmo non manca mai in casa Carnia Pistons. Dopo aver rischiato i reumatismi al Piancavallo d’inizio mese, flagellato dalla pioggia, è il Rally Bellunese del prossimo weekend a riscaldare gli animi, sperando che dalle parti di Lentiai in Borgo Valbelluna possa brillare il sole. Un tanto per cominciare all’asciutto la Coppa Rally 4^ Zona di Aci Sport e verificare le credenziali per puntare alla finale di Coppa Italia (Modena, 30/31 ottobre), obiettivo dichiarato dei portacolori Pistons. In prima linea Alberto Martinelli, il quale ritrova Giulio Calligaro alle note per provare a spingere in alto la Skoda Fabia R5 di Gima Autosport. A seguire Matteo Bearzi con Janira Chialina sul sedile di destra della Renault Clio Williams by Teknocar, decisi a riprovare subito le ottime sensazioni sperimentate al Piancavallo (3. assoluto nella gara nazionale). Ritorno al volante per Arianna Breatta Doriguzzi, affiancata da Moira Candusso sulla Peugeot 106 N2 preparazione Julli (foto allegata). Il marchio della scuderia di Ampezzo anche sulla tuta di Elena Sica, che correrà in N2 come navigatrice di Andrea Chiuch. Dopo un anno di stop causa pandemia, il Bellunese era in calendario al 17/18 aprile ma è stato posticipato al 22/23 maggio sempre per motivi legati all’emergenza sanitaria, trovando la disponibilità del Dolomiti Rally a sua volta rinviato al 2/3 ottobre. Venerdì prossimo sarà giornata di ricognizioni autorizzate sul percorso, sabato le verifiche tecniche e lo shake down, domenica le 7 prove speciali in programma a porte chiuse: tre passaggi previsti su “Lentiai” (7,20 km), due ciascuno per “Cesio” (6,80) e “Melere” (13,69).