DeepWay, controllata di Baidu, presenta il camion elettrico a guida autonoma disegnato da Pininfarina

Lanciato dal colosso cinese di Internet attraverso la sua controllata DeepWay, il camion elettrico pesante ad altissimo contenuto tecnologico mira ad automatizzare le principali reti autostradali

Torino, 13 gennaio 2022 – DeepWay, controllata di Baidu, ha presentato Xingtu, un camion pesante elettrico dotato di 11 telecamere di bordo, un rilevatore a infrarossi, radar a onde millimetriche e un sensore LIDAR, raggiungendo così l’obiettivo della guida autonoma completa e del rilevamento di un raggio ultra lungo di oltre 1 chilometro.

Disegnato da Pininfarina Shanghai, lo studio cinese della rinomata casa di design italiana Pininfarina, DeepWay Xingtu è il primo camion smart a nuova energia completamente sviluppato in Cina, progettato con precisione per scenari operativi, soddisfacendo pienamente i requisiti alla base della guida intelligente.

Per raggiungere il successo commerciale la guida autonoma deve utilizzare una tecnologia avanzata che crei nuovi prodotti in grado di offrire la migliore esperienza possibile“, ha affermato Yunpeng Wang, Vice President and General Manager of Autonomous Driving Technology di Baidu. “Miriamo a creare valore in scenari di vita reale come il trasporto di persone, le consegne e i servizi per la vita. Questa nuova generazione di veicoli non è affatto solo un camion modificato, è un camion robot“.

La fiducia di DeepWay in Pininfarina ha generato una partnership di successo. Essere supportati da Baidu e LionBridge offre a DeepWay un vantaggio intrinseco nella tecnologia di guida autonoma, nel trasporto merci e nella logistica, insieme a un team di professionisti esperti. Pininfarina, nei suoi oltre 90 anni di storia, ha creato bellezza senza tempo attraverso i suoi valori di eleganza, purezza e innovazione. Le due parti si sono unite per creare un modello di camion dalle linee pure, avveniristico e tecnologico, segnando una pietra miliare significativa per entrambe le società”, ha commentato Simone Tassi, Direttore Generale di Pininfarina Shanghai.

Matteo Piguzzi, Head of Design di Pininfarina Shanghai, ha spiegato: “Gli autocarri pesanti si stanno evolvendo rapidamente per adattarsi a un ambiente in rapida evoluzione in cui le nuove tecnologie consentono ai veicoli smart e connessi di aiutare in sicurezza il lavoro quotidiano. Il design sofisticato di DeepWay introduce un nuovo linguaggio avanzato, dove l’efficienza e l’aerodinamica lavorano insieme per creare una forma esterna iconica;  gli interni integrano perfettamente tutte le nuove tecnologie in uno spazio molto moderno e confortevole, dove il viaggio si trasforma in una nuova esperienza intuitiva e fluida. Intelligente, connesso, premium ma pratico, DeepWay Xingtu ha un linguaggio di design puro e iconico, che segna il futuro di una nuova generazione di trasporti pesanti”.

La prima generazione del prodotto DeepWay, DeepWay Xingtu, offre quattro vantaggi principali: intelligenza, prestazioni, design e spazio.

Intelligenza: DeepWay Xingtu è dotato dell’Highway Intelligence System (HIS) di DeepWay basato sulla tecnologia di guida autonoma di Baidu. Equipaggiato con 11 telecamere di bordo, 1 rilevatore a infrarossi, radar a onde millimetriche e un sensore LIDAR, insieme ad algoritmi avanzati, DeepWay Xingtu consente la guida autonoma completa – dal rilevamento all’esecuzione – in 100 millisecondi, nonché il rilevamento di un raggio ultra lungo di oltre 1 chilometro.

Prestazioni: DeepWay Xingtu offre una maggiore efficienza per i conducenti di merci. I test di simulazione con il China Automobile Research Institute hanno mostrato un coefficiente di resistenza al vento di 0,35, che riduce efficacemente il consumo energetico complessivo. Con un carico completo di 49 tonnellate, la batteria da 450 kWh sviluppata su misura per Xingtu garantisce un’autonomia fino a 300 km e può essere ricaricata in appena un’ora. Inoltre, DeepWay ha anche sviluppato una soluzione di sostituzione rapida della batteria: in sei minuti il camion può ricevere un nuovo pacco completamente carico. Tutto questo può ridurre i costi energetici, di manutenzione e operativi, nonché i tempi di trasporto.

Design: DeepWay Xingtu adotta un design leggero e integrato di batteria e telaio, che riduce notevolmente la resistenza al vento. Grazie alla sua architettura, il veicolo è molto più facile da controllare, più stabile e più sicuro da usare. Pininfarina ha applicato il DNA tipico del design italiano definendo le forme di questo futuristico autocarro pesante con linee eleganti e pure ed una forte attenzione all’aerodinamica, facendo leva sull’esperienza maturata in questo campo in 50 anni, se si considera che l’inaugurazione della sua Galleria del Vento risale al 1972.

Spazio: DeepWay e Pininfarina hanno dedicato grande attenzione allo spazio interno creando un abitacolo intelligente, una sorta di seconda “casa” per i camionisti a lungo raggio. La nuova generazione di cabina intelligente di DeepWay Xingtu adotta il concetto di spazi separati per la guida, il lavoro e lo svago del conducente. Dotato di un assistente vocale intelligente, un ampio sistema di infotainment touchscreen e sedili e letti ultra confortevoli, i conducenti di merci sperimenteranno un ambiente di lavoro e di vita molto più confortevole mentre sono in viaggio.

La base tecnologica di guida autonoma di DeepWay Xingtu – Apollo, sviluppata da Baidu dal 2013, ha completato 20 milioni di chilometri di test. Questo nuovo camion per carichi pesanti elettrico aggiunge il trasporto intelligente alle soluzioni di guida autonoma esistenti di Baidu, come le auto, i robotaxi Apollo Go e i minibus, espandendo le applicazioni della guida intelligente all’industria e alle imprese. A dicembre 2021 DeepWay ha completato i test dinamici della tecnologia di guida autonoma e le revisioni dei modelli in clay interni ed esterni ed ha congelato i dati del modello, che presto entrerà nella fase di validazione prodotto. In futuro, DeepWay continuerà a concentrarsi su ricerca e sviluppo e sulla produzione di autocarri pesanti intelligenti ad energia alternativa e nei prossimi anni promuoverà la commercializzazione della tecnologia di guida autonoma L4 nel settore del trasporto merci su camion in Cina.

DeepWay – DeepWay è una joint venture creata da Baidu e Lionbridge nel 2020 per concentrarsi sullo sviluppo e la produzione di autocarri pesanti smart a energia alternativa, offrendo soluzioni di guida intelligente per il mercato del trasporto merci su camion.

Baidu, Inc. – Fondata nel 2000, la missione di Baidu è rendere il mondo più semplice attraverso la tecnologia. Baidu è una società leader nell’intelligenza artificiale con solide basi Internet. Baidu è quotata al NASDAQ Global Select Market con il simbolo “BIDU” e sul tabellone principale della Borsa di Hong Kong con il codice azionario “9888”. Attualmente, un ADS rappresenta otto azioni ordinarie di Classe A.

Lionbridge – Fondata nel 2012, Lionbridge è un’azienda di tecnologia digitale nel settore della logistica, basata su intelligenza artificiale, big data e altre tecnologie Internet. Partendo dalla gestione digitale e da servizi a valore aggiunto, Lionbridge crea un’ecologia dei servizi per il settore della logistica con processi online e una gestione della capacità su larga scala, guidando efficacemente la trasformazione digitale del settore della logistica e dei trasporti. Lionbridge ha già assunto una posizione di leadership nel mercato dei servizi di piattaforma logistica e di trasporto, ricerca e sviluppo e produzione di nuovi camion intelligenti, servizi di finanziamento e di transazione.

Pininfarina – Icona globale dello stile italiano, Pininfarina è riconosciuta per la sua impareggiabile capacità di creare bellezza senza tempo attraverso i suoi valori di eleganza, purezza e innovazione. Fondata nel 1930, Pininfarina si è evoluta da azienda artigiana a Gruppo di servizi internazionale, espressione suprema dello stile automobilistico e realtà affermata nell’industrial e experience design, architettura, nautica e mobilità oltre l’automotive. Un gruppo che impiega 500 persone, con sedi in Italia, Germania, Cina e Stati Uniti e quotato in Borsa dal 1986. Pininfarina in nove decenni ha disegnato più di 1.200 veicoli e sviluppato più di 600 progetti in diverse aree, ricevendo numerosi premi internazionali. Pininfarina è stata la prima casa di design italiana a fornire servizi di stile e ingegneria alle case automobilistiche cinesi dal 1996 in poi. Nel 2010 è nata Pininfarina Shanghai con l’obiettivo di localizzare un centro di sviluppo del design a Shanghai, sede strategica dell’Automotive per l’area asiatica. Oggi Pininfarina Shanghai è uno studio di design in grado di offrire al mercato cinese una gamma di servizi di design a 360°, dall’automotive all’architettura all’industrial & UX design. Sotto la guida del Direttore Generale Simone Tassi, Pininfarina Shanghai ha recentemente aperto nuove sedi a Shenzhen e Ningbo.

Ven_11

Mazda MX-5 2022: l’evoluzione di un’icona

Disponibili nuovi colori: Platinum Quartz per gli esterni, Terracotta Brown per gli interni e Blue per la capote. Il Kinematic Posture Control (KPC) aumenta reattività e feeling di guida in ogni situazione. In vendita da subito, le vetture saranno disponibili in concessionaria a marzo 2022

La Mazda MX-5, la roadster più amata al mondo, dopo oltre tre decenni e 1,1 milioni di unità vendute, evolve pur rimanendo fedele al concetto originale di Jinba Ittai, ovvero guidatore e auto legati da un rapporto di perfetta armonia. La versione 2022, che fa il suo debutto sul mercato italiano, mantiene il carattere inconfondibile della MX-5 ed è caratterizzata da alcuni affinamenti di prodotto che rendono ancora più profondo il suo leggendario piacere di guida.

La MX-5 2022, disponibile sia in versione Soft Top con tetto in tela ad azionamento manuale, sia con carrozzeria RF (Retractable Fastback) con tetto rigido a scomparsa, presenta nuovi colori: l’elegante Platinum Quartz per gli esterni e per gli interni l’inedita pelle nappa in Terracotta Brown che crea un’atmosfera ancora più avvolgente. Per quanto riguarda la capote della versione Soft Top, si aggiunge alla tela nera e alla colorazione Burgundy Red, un bellissimo Blue per chi ricerca maggiore raffinatezza.

A livello di dotazioni di sicurezza e precisione di guida la MX-5 2022 segna un deciso passo in avanti grazie alla nuova tecnologia Kinematic Posture Control (KPC), di serie su tutti i modelli. Il KPC esalta le prestazioni delle sospensioni multilink posteriori della MX-5, la cui struttura è stata progettata per ridurre rollio e beccheggio e mantenere piatta la vettura nei transitori e nei bruschi trasferimenti di carico tipici della guida più sportiva . Il sistema, quando la MX-5 percorre una curva, in particolare alle velocità più elevate, frena leggermente la ruota posteriore interna per aumentare l’effetto “anti-sollevamento” del retrotreno, riducendo così il rollio e stabilizzando la vettura in un assetto piatto che tiene incollata l’auto alla strada. Il KPC, nella guida più impegnata su strade tortuose, riconosce in tempo reale la differenza di velocità tra le ruote posteriori e reagisce aumentando il livello di intervento quanto basta per affinare la risposta del retrotreno e stabilizzare la vettura. L’esperienza di guida con il Kinematic Posture Control diventa quindi più coinvolgente, aumentando la reattività della vettura, esaltandone ancora di più lo spirito Jinba Ittai, ossia quella sensazione di perfetta unione tra uomo e macchina della quale la roadster di Hiroshima rappresenta il manifesto da più di 30 anni.

A livello di motorizzazioni, la MX-5 2022 dispone delle note unità quattro cilindri a benzina Skyactiv-G 1.5 da 132 CV e Skyactiv-G 2.0 da 184 CV (consumo di carburante nel ciclo combinato WLTP: 6,3-6,9 l/100 km; emissioni di CO2: 142-145 g/km) dotate di cambio manuale a 6 rapporti che consentono elevate prestazioni (accelerazione 0-100 km/h rispettivamente in 8,3” e 6,5” per la Soft Top e 6,8” per la RF) nel pieno rispetto della normativa antinquinamento Euro6d. Entrambe le motorizzazioni sono dotato anche di i-Eloop, un sistema di recupero dell’energia in frenata che aumenta considerevolmente l’efficienza del motore.

La MX-5 2022 è dunque la più alta espressione dello spirito Jinba Ittai di Mazda, la perfetta unione tra uomo e macchina. Un’auto sinceramente sportiva, estremamente intuitiva e sicura grazie anche alle tecnologie di sicurezza attiva i-Activsense che comprendono la frenata di emergenza in città anteriore e posteriore (SCBS e SCBS-R), il monitoraggio degli angoli ciechi (BSM), il sistema di rilevamento della fatica del guidatore (DAA) e i fari LED a matrice adattiva (ALH).

Il line-up della MX-5 2022 prevede due allestimenti: Exceed e Sport, con motorizzazioni rispettivamente 1.5 l e 2.0 l a un listino compreso tra i 32.100 euro e i 35.750 euro per la versione Soft Top, e 38.250 euro. Per la versione Hard Top RF – Retractable Fastback – presente in gamma solo nella motorizzazione più potente e nell’allestimento Sport.

In vendita da subito, la disponibilità in concessionaria delle vetture è prevista nel mese di marzo 2022.