Dopo il successo di Classe R2C a Como, la Rally Sport Evolution è già proiettata a Modena

Foto Magnano

Ranica (Bg) –Gli appuntamenti sportivi si susseguono in casa Rally Sport Evolution: dopo il triplice impegno dello scorso fine settimana  già tempo di pensare alla trasferta emiliana del Rally Città di Modena.

Sulle strade del Trofeo Aci Como, gara che ha toccato la sua quarantesima edizione, Massimiliano Spina e Sara Castelli sono stati i primi di categoria all’interno della classe di appartenenza, la R2C, vissuta a bordo della Peugeot 208 Rally4.

Se la fortuna ha dato una mano ai due lariani della Bluethunder, non si può dire altrettanto per gli svizzeri Michel Walter e Mario Rossi che erano impegnati al Rally del Vallese con una Ford Fiesta Rally4; una toccata nella parte anteriore della vettura li ha messi fuori causa anzitempo.

A Bassano, sulle strade valevoli per l’IRC Cup, William Zanotto e Paolo Cargnelutti su una Peugeot 208 R2B hanno segnato tempi di primo livello ma proprio in vista del traguardo, a causa di un banco di nebbia, hanno compiuto un dritto che li ha attardati in graduatoria facendoli finire settimi.

Il menù del prossimo fine settimana prevede invece il 41° Rally Città di Modena: nella corsa valevole quale finale della Coppa Italia Rally, Edoardo De Antoni e Martina Musiari saranno al via per il quarto round dello Yaris GR Rally Cup a bordo della giapponesina turbo di classe R1TNazionale; la classifica è “corta” ed i due portacolori della Collecchio Corse, attualmente ottavi, sperano nella pronta risalita grazie anche alle due Power Stage in programma capaci di assegnare punti preziosi. Il Rally Città di Modena si correrà su sette tratti cronometrati con una  lunghezza totale di 76,55 chilometri.