Dopo il trionfo siciliano, Marco Pollara e Daniele Mangiarotti sono pronti per la gara capitolina

Marco Pollara “La vittoria al Rally dei Nebrodi ci ha tirato su di morale”

Dopo il primo posto assoluto al rally dei Nebrodi, per Marco Pollara e Daniele Mangiarotti è tempo di tornare a sfidarsi nella massima serie nazionale, nel Rally di Roma Capitale. Al 21° Rally dei Nebrodi, gara organizzata dalla Scuderia CST Sport, il duo di Aci Team Italia, supportato dalla Scuderia Movisport e da Luca Costantino, ha esordito su asfalto sulla Skoda Fabia R5 del Team PA Racing, per saggiarne il comportamento. Una gara condotta senza correre rischi, ma che gli ha permesso di conquistare il podio assoluto e di provare nuove soluzioni.

“Il 21esimo Rally dei Nebrodi è stata per noi una gara test, in vista dell’appuntamento della gara europea – ha dichiarato il pilota di Aci Team Italia Marco Pollara-. È stata una bella vittoria ed una bella gara, ma l’obiettivo primario era comunque quello di trovare il giusto set up e feeling per l’appuntamento capitolino. Colgo l’occasione per complimentarmi con Luca Costantino, per la perfetta organizzazione della gara e con il team che mi ha messo a disposizione una macchina perfetta.”

“La trasferta siciliana ha prodotto i suoi risultati -ha commentato il navigatore lombardo Daniele Mangiarotti-. Abbiamo potuto testare la vettura della PA Racing su asfalto, ma cosa molto importante, la gara messinese è servita per il nostro morale. Nelle ultime gare infatti eravamo stati un po’ sottotono e questo podio assoluto è servito tanto. Adesso siamo pronti a sfidarci con i leader dell’europeo, per confrontare il nostro passo.”

Il Rally di Roma Capitale, li vede penalizzati nell’ordine di partenza, visto che saranno al via in coda ai piloti dell’europeo ed il rischio di incappare in un tempo imposto per via di qualche stop in qualche prova è alto. Da oggi, via alle ricognizioni e da domani shakedown e prima prova speciale nel cuore di Roma. La gara si concluderà domenica, dopo quasi duecento chilometri di prove speciali.