Enrico Canetti: pronto per il Vallate Aretine

Quarto impegno in vista per il pilota ligure nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche.  Ad Arezzo, sarà Angelo Pastorino a navigarlo sull’Opel Corsa GSI

Imperia, 20 luglio 2021 – Dopo tre positivi riscontri da altrettante gare disputate, per Enrico Canetti è sempre più vicino l’appuntamento col quarto impegno stagionale nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche. È infatti in programma per venerdì 23 e sabato 24 prossimi, l’undicesima edizione del Rally delle Vallate Aretine, quinta tappa delle otto valevoli per la massima Serie nazionale.

Quella che scatterà da Arezzo, è una gara che il pilota imperiese conosce abbastanza bene, avendoci corso negli anni passati con l’A112 Abarth dell’omonimo Trofeo.

Dalle parole di Enrico Canetti, le impressioni del pre-gara: “Sono pronto per affrontare il Vallate Aretine, quarto rally del mio programma stagionale nel Campionato Italiano con l’Opel Corsa GSI con la quale mi trovo sempre più a mio agio. Ci saranno due importanti novità ad Arezzo; la prima è riferita al mezzo, visto che ho deciso di correre con le gomme Cooper in luogo delle Yokohama utilizzate fino al Rally Lana Storico. La seconda, invece, riguarda il navigatore e sono davvero felice di ritrovare al mio fianco “il maestro” Angelo Pastorino col quale già in passato abbiamo condiviso l’abitacolo dell’A112 Abarth. Sembrava avesse deciso di appendere il casco al fatidico chiodo dopo una carriera di quarant’anni di corse, ma il richiamo dei rally ha vinto una volta di più e dopo aver disputato il Montecarlo a gennaio, avrò l’onore – e il gradito onere – di riportarlo nel mondo dei rally storici, dove è sempre stato molto apprezzato per la sua professionalità e il carattere gioviale che lo contraddistingue”. Il programma del Vallate prevede la procedura delle verifiche dalla tarda mattinata di venerdì 23 luglio; alle 18.30 la partenza della prima tappa che prevede la disputa di due prove; l’indomani, la seconda ben più corposa con sei prove – due da ripetersi – per un totale di oltre 107 chilometri cronometrati. Arrivo in Piazza Libertà ad Arezzo a partire dalle 20.29 e successivamente la cerimonia delle premiazioni direttamente sul palco.