Ernesto Riolo e Alessandro Floris finalisti a Modena nel CRZ

L’equipaggio del Targa Racing Club, con la scuderia Cst Sport, protagonista di spicco della classe R2C su Peugeot 208 Rally 4 alla gara emiliana dove sono attesi i migliori delle varie zone sui 242 iscritti

Cerda(PA) 27 ottobre. Ernesto Riolo e Alessandro Floris sono pronti alla finale nazionale della Coppa Rally di Zona in programma a Modena il prossimo fine settimana. Il figlio d’arte cerdese e l’esperto navigatore toscano saranno in gara con la Peugeot 208 Rally 4, qualificati grazie al successo conseguito al Rally del Tirreno. Una partecipazione davvero importante per l’equipaggio del Targa Racing Club, che avrà al suo fianco la Scuderia Cst Sport,  in una gara evento dai numeri record, ben 242 iscritti per un confronto che si annuncia ad altissimi livelli.

Per me è un’ esperienza fantastica – ha commentato Riolo – poterci confrontare con tantissimi piloti validi provenienti da tutte le zone di Italia. Mi sento fortemente emozionato di rappresentare la Sicilia che è sempre stata ai vertici del panorama motoristico nazionale e con mio papà in particolar modo in questa specialità. Una emozione raddoppiata dal trovarci in quei luoghi che in ogni angolo parlano di automobilismo, partenza e arrivo si svolgeranno infatti a Maranello.

Riolo e Floris potranno testare la vettura sabato 30 ottobre prima del via nello shakedown di 2,9 km in programma  a Levizzano Rangone – Poi la partenza ufficiale alle ore 16.01 dal parco assistenza di Ubersetto, e via per la prima prova speciale Barighelli di 10.57 km alle ore 16.50 . Il  riordino notturno con le è previsto  davanti al Museo Ferrari. Domenica 31 prende il via parte decisiva del rally. Tre prove speciali da ripetere due volte, nell’ordine: Ospitaletto (11,98 km), ancora Barighelli (10,57 km) e San Pellegrinetto (10,44 km).