Euforia “tricolore” per Jolly Racing Team al Rally Il Ciocco: Gianandrea Pisani vince il confronto a due ruote motrici

Il pilota portacolori del sodalizio valdinievolino conquista il primato nella classifica del Campionato Italiano Assoluto Rally Due Ruote Motrici, al volante della Peugeot 208 Rally 4 di New Star 3. Nella foto Amicorally: Gianandrea Pisani in azione al Rally Il Ciocco.  

Larciano, 7 marzo 2022. È stato un avvio di campionato esaltante, quello espresso da Jolly Racing Team sulle strade del Rally Il Ciocco appuntamento che – nel fine settimana – ha visto accendersi i motori della massima serie nazionale, il Campionato Italiano Assoluto Rally. Sulle strade di Mediavalle e Garfagnana, la scuderia pistoiese ha conquistato il primato nel confronto a due ruote motrici elevando Gianandrea Pisani come leader della classifica tricolore, grazie ad una prestazione concreta al volante della Peugeot 208 Rally 4 messa a disposizione dal team New Star 3 e condivisa con Fabrizio Vecoli. Un rullo compressore, Gianandrea Pisani, mattatore della categoria sui centoventi chilometri che hanno chiamato all’impegno gli esponenti del panorama nazionale. Una performance aggressiva, quella del portacolori di Jolly Racing Team, quantificata con un distacco di oltre cinquanta secondi sul primo inseguitore.

“Ottenere un risultato del genere sulle strade di casa fa veramente piacere – il commento di Gianandrea Pisani all’arrivo – spero sia di buon auspicio per il resto del campionato. Ringrazio Jolly Racing Team e Laserprom 015, New Star 3, Michelin che mi ha messo a disposizione delle gomme eccezionali, speriamo di continuare in questa direzione già dal Rallye Sanremo”.

Conferme in ottica Suzuki Rally Cup per Gianandrea Gherardi. Il giovane portacolori ha conquistato la quarta posizione di classe al volante della Suzuki Swift, in un avvio di stagione che ha testimoniato il passaggio dalla versione tradizionale della vettura nipponica a quella ibrida, con Mattea Modenini ancora compartecipe della programmazione stagionale. 

Nel confronto dedicato alla Coppa Rally di Zona, sfortunato ritiro per Luca Panzani e Francesco Pinelli quando la loro Skoda Fabia Rally2 si trovava al comando della classifica assoluta. Ad estromettere l’equipaggio è stata una “toccata” della vettura boema che ha causato il danneggiamento del parabrezza ed il conseguente stop imposto dalla direzione gara per motivi di sicurezza.

Sul podio di classe hanno concluso Luca Bazzano e Valentina Gaffi, con la loro Renault Clio RS a salutare la pedana d’arrivo ed i primi punti di Coppa Rally di Zona, al netto di un problema al cambio che ne ha ridimensionato la performance nelle prime fasi di gara. Una condotta crescente, quella di Luca Bazzano, a conferma del consolidato feeling in abitacolo raggiunto con la copilota. Prestazione di spessore anche per Giacomo Franceschini, terzo di classe A0 sulla Fiat Seicento condivisa con Andrea Canapai. L’ennesima conferma per il giovane pistoiese, atteso ad un 2022 di grandi prospettive.

Sfortunato ritiro – sulle strade del Benacvs Rally – per Lorenzo Ancillotti e Simone Brachi, con la loro Peugeot 208 Rally 4 messa fuori causa da un problema all’impianto frenante quando si trovava al comando della categoria.