Federico Romagnoli e Monica Rubinelli (Biella Corse) al via della GR Yaris Rally Cup

Il giorno del debutto è finalmente arrivato. Questo fine settimana infatti (venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio) si correrà la prima gara del Toyota Gazoo Racing Italy, il campionato monomarca a cui partecipa anche l’equipaggio Biella Corse composto da Federico Romagnoli e Monica Rubinelli.

Siamo persino emozionati” racconta il “team manager” di Biella Corse, Alberto Negri; “non vedevamo l’ora di partire. Ora che il conto alla rovescia è praticamente giunto al termine, siamo lì, con le dita incrociate! Fare la prima gara niente meno che a Roma è cosa che non capita tutti i giorni. Non a caso il Rally di Roma Capitale è prova valida per il Campionato Europeo e per l’Italiano Assoluto! Una prova impegnativa e “al top” della visibilità … non poteva andare meglio! Il nostro equipaggio è “carico” così come tutto il Team, super preparato e ben organizzato; e la vettura … beh, la vettura è perfetta, bellissima, un vero gioiellino!

L’equipaggio

Federico Romagnoli è un pilota giovanissimo (è del 1998) e promettente. E’ novarese ed è cresciuto sotto l’ala di Piero Longhi ed è “figlio d’arte” di papà Marcello, navigatore molto conosciuto e di provata esperienza, ancora oggi attivo come meccanico nel mondo dei rally. Federico, nei rally locali in cui ha esordito, si è subito fatto notare: nel suo curriculum, per esempio, c’è la vittoria nella classe Super 1600 al Rally del Rubinetto 2021, dove ha chiuso con un più che significativo dodicesimo posto assoluto.

Al fianco di Federico, nel ruolo di navigatrice, ci sarà l’esperta Monica Rubinelli, anche lei giovane promessa novarese (è della classe 1984).

Federico e Monica entreranno in gara con il numero 204, quarti di un elenco partenti dove le vetture in gara per la Yaris Rally Cup sono ben 11!

Il Trofeo

Organizzato dal “Promoter” T-racing SrL, con il sostegno e la collaborazione di Toyota Motor Italia SpA, la GR Yaris Rally Cup 2021 si corre in Italia nell’ambito di quattro gare (dovrebbero diventare cinque se verrà sostituito il Rally di Alba – che avrebbe dovuto essere la prima prova – con il Rally di Monza), interamente su asfalto, dei campionati CIWRC, CIR e CRZ FIN. Il primo è il Rally di Roma Capitale Cup, che si corre in questi giorni (la gara è a coefficiente 2); il secondo sarà il Rally 1000 Miglia, che si correrà a Brescia il 4 e 5 settembre (coefficiente 1,5); il terzo sarà il Rally 2 Valli, a Verona, il 9 e 10 ottobre (coefficiente 1,5); infine il Rally di Modena, il 30 e 31 ottobre (coefficiente 2).

Il monte premi della GR Yaris Rally Cup è molto interessante e prevede premi gara in denaro per i primi dieci concorrenti e per le categorie “Under 23” (categoria a cui Federico guarda con molto interesse), “Femminile”, Team e Scuderie

La vettura

Com’è noto, il Trofeo è riservato alle Toyota GR Yaris allestite secondo quanto previsto dal regolamento Tecnico Nazionale della classe R1T 4×4. Le vetture, tutte identiche (salvo ovviamente gli spazi a disposizione degli sponsor degli equipaggi), sono state preparate utilizzando esclusivamente il KIT ufficiale consegnato dal Promoter. Gli pneumatici sono forniti da Pirelli, le parti meccaniche e d’uso da TBC e l’abbigliamento da OMP:

La Yaris di Federico Romagnoli e Monica Rubinelli è stata preparata e sarà seguita in gara dalla Gino WRC Team SrL, “Factory” cuneese molto nota nel mondo dei rally e da tempo impegnata, con ottimi risultati, nelle gare di questa specialità.

Main sponsor

Il “Main sponsor” che permetterà la partecipazione di Federico Romagnoli e Monica Rubinelli alla edizione 2021 del GR Yaris Rally Cup sarà il “brand” novarese Dal Dosso Racing Gloves, azienda specializzata nella produzione di guanti “tecnico sportivi” di alta qualità per il settore del Motorsport. L’azienda ha sede ad Armeno, in provincia di Novara, ed è stata fondata nel 1974.

La gara

Il Rally di Roma Capitale è organizzato da Motorsport Italia SpA. Dopo la parata di venerdì sera (23 luglio) a Castel Sant’Angelo, il Rally di Roma Capitale Cup entrerà nel vivo sabato (24 luglio) quando si correranno le prime quattro prove speciali (Rocca di Cave, di 7,25 chilometri, Rocca Santo Stefano, di 19,70 chilometri, Affile-Bellegra di 7,34 chilometri e Bellegra, di 2,94 chilometri). Domenica, infine (25 luglio), si correranno le altre sette prove della gara (Fiuggi-Guarcino 1, di 19,87 chilometri, Collepardo 1, di 10, 62 chilometri, Santopadre-Arpino 1, di 21,17 chilometri, e quindi nuovamente Fiuggi-Guarcino 2, Collepardo 2, Santopadre-Arpino 2 e Fiuggi-Guarcino 3). In totale i concorrenti percorreranno 686,48 chilometri, di cui 160,14 di prove cronometrate.

Il giorno del debutto è finalmente arrivato. Questo fine settimana infatti (venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio) si correrà la prima gara del Toyota Gazoo Racing Italy, il campionato monomarca a cui partecipa anche l’equipaggio Biella Corse composto da Federico Romagnoli e Monica Rubinelli.

Siamo persino emozionati” racconta il “team manager” di Biella Corse, Alberto Negri; “non vedevamo l’ora di partire. Ora che il conto alla rovescia è praticamente giunto al termine, siamo lì, con le dita incrociate! Fare la prima gara niente meno che a Roma è cosa che non capita tutti i giorni. Non a caso il Rally di Roma Capitale è prova valida per il Campionato Europeo e per l’Italiano Assoluto! Una prova impegnativa e “al top” della visibilità … non poteva andare meglio! Il nostro equipaggio è “carico” così come tutto il Team, super preparato e ben organizzato; e la vettura … beh, la vettura è perfetta, bellissima, un vero gioiellino!

L’equipaggio

Federico Romagnoli è un pilota giovanissimo (è del 1998) e promettente. E’ novarese ed è cresciuto sotto l’ala di Piero Longhi ed è “figlio d’arte” di papà Marcello, navigatore molto conosciuto e di provata esperienza, ancora oggi attivo come meccanico nel mondo dei rally. Federico, nei rally locali in cui ha esordito, si è subito fatto notare: nel suo curriculum, per esempio, c’è la vittoria nella classe Super 1600 al Rally del Rubinetto 2021, dove ha chiuso con un più che significativo dodicesimo posto assoluto.

Al fianco di Federico, nel ruolo di navigatrice, ci sarà l’esperta Monica Rubinelli, anche lei giovane promessa novarese (è della classe 1984).

Federico e Monica entreranno in gara con il numero 204, quarti di un elenco partenti dove le vetture in gara per la Yaris Rally Cup sono ben 11!

Il Trofeo

Organizzato dal “Promoter” T-racing SrL, con il sostegno e la collaborazione di Toyota Motor Italia SpA, la GR Yaris Rally Cup 2021 si corre in Italia nell’ambito di quattro gare (dovrebbero diventare cinque se verrà sostituito il Rally di Alba – che avrebbe dovuto essere la prima prova – con il Rally di Monza), interamente su asfalto, dei campionati CIWRC, CIR e CRZ FIN. Il primo è il Rally di Roma Capitale Cup, che si corre in questi giorni (la gara è a coefficiente 2); il secondo sarà il Rally 1000 Miglia, che si correrà a Brescia il 4 e 5 settembre (coefficiente 1,5); il terzo sarà il Rally 2 Valli, a Verona, il 9 e 10 ottobre (coefficiente 1,5); infine il Rally di Modena, il 30 e 31 ottobre (coefficiente 2).

Il monte premi della GR Yaris Rally Cup è molto interessante e prevede premi gara in denaro per i primi dieci concorrenti e per le categorie “Under 23” (categoria a cui Federico guarda con molto interesse), “Femminile”, Team e Scuderie

La vettura

Com’è noto, il Trofeo è riservato alle Toyota GR Yaris allestite secondo quanto previsto dal regolamento Tecnico Nazionale della classe R1T 4×4. Le vetture, tutte identiche (salvo ovviamente gli spazi a disposizione degli sponsor degli equipaggi), sono state preparate utilizzando esclusivamente il KIT ufficiale consegnato dal Promoter. Gli pneumatici sono forniti da Pirelli, le parti meccaniche e d’uso da TBC e l’abbigliamento da OMP:

La Yaris di Federico Romagnoli e Monica Rubinelli è stata preparata e sarà seguita in gara dalla Gino WRC Team SrL, “Factory” cuneese molto nota nel mondo dei rally e da tempo impegnata, con ottimi risultati, nelle gare di questa specialità.

Main sponsor

Il “Main sponsor” che permetterà la partecipazione di Federico Romagnoli e Monica Rubinelli alla edizione 2021 del GR Yaris Rally Cup sarà il “brand” novarese Dal Dosso Racing Gloves, azienda specializzata nella produzione di guanti “tecnico sportivi” di alta qualità per il settore del Motorsport. L’azienda ha sede ad Armeno, in provincia di Novara, ed è stata fondata nel 1974.

La gara

Il Rally di Roma Capitale è organizzato da Motorsport Italia SpA. Dopo la parata di venerdì sera (23 luglio) a Castel Sant’Angelo, il Rally di Roma Capitale Cup entrerà nel vivo sabato (24 luglio) quando si correranno le prime quattro prove speciali (Rocca di Cave, di 7,25 chilometri, Rocca Santo Stefano, di 19,70 chilometri, Affile-Bellegra di 7,34 chilometri e Bellegra, di 2,94 chilometri). Domenica, infine (25 luglio), si correranno le altre sette prove della gara (Fiuggi-Guarcino 1, di 19,87 chilometri, Collepardo 1, di 10, 62 chilometri, Santopadre-Arpino 1, di 21,17 chilometri, e quindi nuovamente Fiuggi-Guarcino 2, Collepardo 2, Santopadre-Arpino 2 e Fiuggi-Guarcino 3). In totale i concorrenti percorreranno 686,48 chilometri, di cui 160,14 di prove cronometrate.