GEIDUE in trionfo al Lessinia Rally

Bianco e Rutigliano con la Ford Sierra Cosworth vincono il rally veronese dopo una gara combattuta ed avvincente. Completa il successo di squadra la vittoria di classe

ottenuta da Sbalchiero e Casa con la Fiat 127

Thiene (VI), 28 giugno 2021 – È festa grande in casa GEIDUE che torna dal Lessinia Rally Historic col bottino pieno ottenuto dai due equipaggi schierati al via dell’impegnativo rally veronese, che dopo le nove combattute prove speciali, ha visto salire sul gradino più alto del podio Riccardo Bianco e Nicola Rutigliano, vincitori con la Ford Sierra Cosworth 4×4 Gruppo A; a completare l’impresa ci hanno pensato Stefano Sbalchiero e Federico Casa, primi di classe con la Fiat 127 Gruppo 2.

Gara praticamente perfetta quella del duo della Sierra che ha preso il comando dopo il primo giro di prove e mantenuto sino al traguardo, aggiudicandosi anche i punti per il TRZ della Seconda Zona e per il Trofeo Rally ACI Vicenza che ora vede Bianco al comando tra i piloti, dopo due delle cinque gare a calendario.

Gran bella gara anche per Sbalchiero e Casa che hanno colto i frutti del gran lavoro svolto sulla Fiat 127, prendendo la testa della classifica sulla quarta prova, al pari di Bianco, e mantenendo il comando sino alla fine, realizzando la ventiduesima prestazione assoluta. Anche per Stefano arrivano punti pesanti per il Trofeo ACI Vicenza, visto che passa al terzo posto dell’assoluta e al primo di classe; ancora meglio va al suo navigatore che oltre a primeggiare nella 2-1150, va al comando nell’assoluta e nella “over 60”.

“Siamo soddisfatti, e non potrebbe essere altrimenti – racconta Bianco – dopo aver vinto una gara davvero impegnativa e con un lotto di partenti di alto livello. Abbiamo cercato di attaccare dove si poteva e controllare in altre fasi della gara, senza mai sbagliare nulla e con un pizzico di fortuna con la quale, posso ammettere che eravamo in credito. La vettura ci ha assecondato alla perfezione, gratificandoci per il gran lavoro fatto nella prima parte della stagione e solo nel finale, qualche rumore strano proveniente dalla trasmissione ci ha messo in allerta, ma tutto è filato liscio fino al traguardo. Sono doppiamente soddisfatto visto anche il risultato ottenuto da Stefano e Federico premiati per la regolarità della loro prestazione ottenuta anche grazie al perfetto funzionamento della loro 127. Colgo l’occasione per ringraziare una volta di più chi ci sostiene e dedico anche a loro la vittoria”.