Giandomenico Basso-Lorenzo Granai su Ford Fiesta R5 vincono il 44. San Marino Rally

L’equipaggio di BRC domina il quinto appuntamento del tricolore rally. Secondo assoluto Simone Campedelli, Ford Fiesta R5 GPL. Nel Costruttori passa al comando la Ford. Nel Trofeo Rally Terra trionfano Daniele Ceccoli e la Škoda Fabia S2000.

Sanmarino_2016_Basso-Granai Fiesta R5_2016 (Custom)REPUBBLICA SAN MARINO (Domenica 10 luglio 2016) – Il 44° San Marino si è concluso con la doppietta al vertice della BRC Ford Racing Team che con i suoi due equipaggi formati da Giandomenico Basso e Lorenzo Granai Fiesta R5 alimentata a benzina, e da Simone Campedelli e Danilo Fappani con la Fiesta alimentata a GPL hanno occupato le prime due posizioni dell’assoluta. I due hanno dominato la prima e la seconda tappa tenendo costantemente lontano gli altri. Alla fine il terzo posto nell’assoluta l’hanno ottenuto Umberto Scandola e Guido D’Amore a bordo della Škoda Fabia R5 ufficiale. Il veronese dopo una scelta non felice degli pneumatici nella prima tappa, nella seconda è stato più veloce ma non ha saputo ribadire la superiorità sua e quella della sua vettura sulla terra dimostrata nel recente rally Adriatico.

Simone Campedelli, Danilo Fappani (Ford Fiesta GPL R R5 #4, Orange 1 Racing)

Simone Campedelli, Danilo Fappani (Ford Fiesta GPL R R5 #4, Orange 1 Racing)

Alle spalle del podio ottima la prestazione del driver locale Denis Colombini navigato da Michele Ferrara di un’altra Škoda S2000 che purtroppo si è fermato sull’ultima prova speciale. Un discorso a parte lo meritano Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, Peugeot 208 T16. Il pluricampione toscano nella prima tappa è uscito rovinosamente di strada, senza conseguenze personali né per lui né per la navigatrice, ma grazie al nuovo regolamento del campionato è potuto rientrare in gara, raccogliendo alla fine quei punti che gli sono stati sufficienti per mantenere la testa della classifica tricolore. Il Campionato Italiano Rally vede infatti ora al comando Andreucci con 57,50 punti, secondo Scandola con 56 punti e Basso con 54,75 punti. Nel titolo tricolore Costruttori sale al comando la Ford (75,75 punti) sulla Peugeot (64) e Skoda (56). Per quanto riguarda il Trofeo Rally Terra, al terzo round stagionale, il sammarinese Daniele Ceccoli a bordo della Škoda Fabia S2000, seguito da il veronese Hoelbling, altra Škoda ma R5 e dal veneto Nicolò Marchioro su Peugeot 208 T16 R5.

Grande corsa tra i giovani del rallismo italiano a San Marino. Giuseppe Testa e Marco Pollara, destinati a contendersi il Campionato Junior, e Luca Panzani, lui in lotta invece per il Campionato Italiano Due Ruote Motrici, stanno infatti dimostrando di avere grandi doti e grandi qualità per un futuro importante. Il migliore dei tre è stato sicuramente sulle strade del San Marino, Giuseppe Testa, primo in tappa uno sia tra gli Junior sia nel due ruote motrici, e poi primo tra gli Junior in tappa due. Il tutto a portare un sorriso in casa Peugeot al termine di una gara non felicissima per la squadra ufficiale del costruttore francese. Bene anche il lucchese Panzani, Renault Clio R3C, alla fine primo in tappa due tra le 2 Ruote Motrici, dopo la sfortuna in gara uno con una foratura che gli aveva tolto il successo, ma che resta all’inseguimento del reggiano Ferrarotti ancora leader dell’assoluta 2 RM anche dopo il San Marino. Bene infine anche Marco Pollara, della scuderia CST Sport che con solo tre gare su terra sulle spalle, il siciliano sta stupendo tutti, proponendosi con avversario numero uno di testa per la lotta al tricolore junior.

CLASSIFICA 44. SAN MARINO RALLY – TAPPA 2: 1. Basso‐Granai (Ford Fiesta R5) in 43’20.4 ;2. Scandola – D’Amore (Škoda Fabia R5) a 3.5;3. Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5 GPL) a 9; 4.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 20.3; 5.Tempestini-Banca (Ford Fiesta R5) a 1’24.4; 6.Manfrinato-Condotta (Ford Fiesta R5) a 1’51.8; 7. Manfrinato- Condotta (Ford Fiesta R5) a 2’07.1; 8.Hoelbling-Grassi (Škoda Fabia R5) a 2’23.8; 9.Marchioro-Marchetti (Peugeot 208 T16 R5) a 2’29.1; 10. Dalmazzini-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 2’30.5; 10.Ricci-Pfister (Subaru Impreza STI N4) a 2’37.7.

CLASSIFICA 44. SAN MARINO RALLY – FINALE: 1. Basso‐Granai (Ford Fiesta R5) in 1:31’35.1; 2.Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5 GPL) a 21.5;3. Scandola – D’Amore (Škoda Fabia R5) a 30.0; 4.Colombini-Zanella (Škoda Fabia R5) a 3’06.6; 5. Tempestini-Banca (Ford Fiesta R5) a 3’40.1; 6.Ceccoli-Capolongo (Škoda Fabia S2000) a 3’53.1;7.Hoelbling-Grassi (Skoda Fabia R5) a 5’01.7; 8. Marchioro-Marchetti (Peugeot 207 S2000) a 5’16.4; 9.Ricci-Psister (Subaru Impreza STI N14) a 5’30.1; 10. Dalmazzini-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 5’30.5.

CLASSIFICA PILOTI CIR TAPPA 2: Andreucci 57,50 punti; Scandola 56; Basso 54,75; Campedelli 29,50; Tempestini 20.
CLASSIFICA PILOTI CIR JUNIOR TAPPA 2: Testa 68,75pt; Pollara 58,75.
CLASSIFICA COSTRUTTORI CIR TAPPA 2: Ford 75,75 punti; Peugeot 64 ; Skoda 56.
CLASSIFICA PILOTI CIR 2RM TAPPA 2: Ferrarotti 73,50 punti; Panzani 63,25; Testa 54,00.
CLASSIFICA TROFEO RALLY TERRA: Ceccoli 46.50; 2.Marchioro 37,50; Dalmazzini 32,25; Ricci e Hoelbling 25.50 ; 6.Della Casa 22,50