Il 55° Rallye Elba ospita il debutto della stagione del Clio Trophy Italia

Questo weekend si alza il sipario sul Clio Trophy Italia, ultimo impegno in ordine di tempo per i rally firmati Renault Italia.

Quest’anno il Clio Trophy Italia, che da sempre rappresenta il trofeo che consente a tutti di avvicinarsi alle Clio in versione rally, cambia contesto ed approda nel nuovo Campionato Italiano Rally Asfalto (CIRA). Saranno cinque gli impegni della stagione per le Clio del trofeo che, dopo l’Elba, affronteranno il Rally della Marca (18-19 giugno), Il Rally della Lana (29-30 luglio), il Rallye San Martino di Castrozza (9-10 settembre) e il Rally Città di Modena (30 settembre – 1 ottobre).

Sull’isola toscana, in una gara che conta ben 62 iscritti, saranno quattro gli equipaggi che si affronteranno nell’ambito del rinnovato CIRA, un numero destinato già ad aumentare dal successivo Rally della Marca.

Fra gli sfidanti troviamo l’equipaggio della Baldon Rally composto da Andrea Scalzotto e Nicola Rutigliano per la Scuderia Funny Team, il duo della Gima Autosport composto da Alex Ferrari e Stefano Costi con i colori della Movisport, Corrado Peloso navigato da Paolo Carrucciu della Rally Team New Turbomark e Giovanni Marco Lanzalaco con Antonio Marchica alle note per il Team Automobilistico Phoenix.

Il Rallye Elba porterà come sempre i piloti lungo le splendide strade dell’isola, con 8 prove speciali, per un totale di 102,740 km cronometrati e 292,320 km di distanza complessiva da coprire fra venerdì e sabato. Lo shakedown sarà infatti in programma venerdì alle 8.55, con il rally che entrerà nel vivo dalle 15.30 con la partenza da Portoferraio, sede anche del palco di arrivo dalle 15.30 di domenica.