Il Rally 1000 Miglia rigenera Davide Craviotto

Il genovese ha già acquisito il titolo di classe R2B nella CRZ 2. Foto Gabriele Lavagnini

Riscatto doveva essere e riscatto è stato. Davide Craviotto si è ripreso egregiamente dal passo falso del Golfo dei Poeti con una bella prestazione al Rally 1000 Miglia, a cui ha partecipato con Fabrizio Piccinini e con la Peugeot 208 messagli a disposizione dalla By Bianchi. Il pilota genovese ha chiuso la gara bresciana al quarto posto in classe R2B ed in ventesima posizione assoluta dopo una prestazione di sostanza in cui ha cercato spesso di salire sul podio di classe.

Una gara per me nuova, lunga e difficile, per via del caldo oltre che per la qualità degli avversari, – rileva il portacolori del Casarano Rally Team – ed in cui non credevamo di essere sempre a ridosso dei primi. Invece la prestazione c’è stata ed è stata valida e sono molto contento sia per quello che abbiamo portato a casa che, soprattutto, per il morale”.

Il Rally 1000 Miglia ha infatti consegnato a Davide Craviotto, con una gara d’anticipo, il titolo di classe R2B nella Coppa Rally ACI Sport di Zona 2 (Liguria e Lombardia) e, con esso, il diritto di partecipare alla finale nazionale (Rally Città di Modena) a fine ottobre. “Una bella soddisfazione per un quasi cinquantenne – osserva ancora il pilota genovese. E aggiunge: “A Brescia sono riuscito anche a rafforzare la mia leadership di classe sia nell’R Italian Trophy che nella Michelin Zone Rally Cup: penso proprio che questo 1000 Miglia sarà a lungo nei miei pensieri”.