Ivan Paire prosegue la via della crescita sulle strade del Rally Targa Florio

Positiva trasferta sulle strade siciliane per il pilota pinerolese, sulla Clio R3T curata da Gima Autosport per i colori di Winners Rally Team affiancato dal palermitano Marco Pollicino. Vincitore della Classe R3T, quinto fra le Due Ruote Motrici e 29° assoluto, ma soprattutto in crescita nelle sue prestazione e nella confidenza con vettura, navigatore e se stesso. Foto Salvo Di Gesaro

CAMPOFELICE DI ROCCELLA (PA), 8 maggio – È soddisfatto alla conclusione della Targa Florio di sabato scorso, 8 maggio, Ivan Paire, il pilota pinerolese che ha disputato la gara siciliana, secondo atto del Campionato Italiano Rally-Sparco, affiancato dal navigatore di Cefalù (PA) Marco Polliccino, sulla Clio R3T di Gima Autosport per i colori della scuderia Winners Rally Team.

Per la prima volta quest’anno abbiamo affrontato una gara in condizioni meteorologiche stabili che ci hanno permesso di lavorare senza l’incognita atmosferica, valutando passo passo i nostri progressi” afferma il pilota di Macello che ha concluso 29° assoluto, quinto fra le Due Ruote Motrici e primo della Classe R3T. “Nel primo e  secondo giro sulle velocissime prove speciali siciliane abbiamo preso maggiore confidenza con le strade, con la Clio R3T e con noi stessi. Devo sempre ricordarmi che questa è la mia seconda vita rallistica e quanto fatto nella precedente conta poco. Ma ogni gara deve rappresentare un passo avanti e qui al Targa questo passo lo abbiamo fatto”.

La gara di Paire-Pollicino è stata caratterizzata da un costante miglioramento delle prestazioni. “Nel primo passaggio sulle prove abbiamo messo a punto le note, che con soli tre passaggi in ricognizione avevano ancora qualcosa da sistemare, abbiamo visto in quali punti del percorso potevamo osare maggiormente, specie nei tratti più veloci che pesano decisamente sulla classifica e affinare l’assetto della Clio R3T, che prontamente Diego Parodi di Gima Autosport ci ha sistemato al primo parco assistenza”, e ciò è dimostrato dai riscontri cronometrici costantemente migliorati nel secondo giro e sulla Tribune del terzo giro, nella quale Paire-Pollicino hanno tolto oltre 1” a chilometro dal loro primo passaggio.

Dopo i due interventi in assistenza siamo partiti per il terzo giro molto carichi.  Sulla Tribune abbiamo visto che la Clio viaggiava come volevamo noi e il feeling in vettura era perfetto. Purtroppo le successive due speciali sono state annullate per due incidenti, senza conseguenze per l’equipaggio, con le vetture che ostruivano la strada; sarebbe stato interessante vedere le nostre prestazioni. Ma nonostante ciò sono molto soddisfatto per la nostra crescita al Targa Florio.  Nel Due Ruote Motrici ci confrontiamo con piloti di grandissimo valore, a cominciare da Paolo Andreucci, undici volte campione italiano, e ragazzi velocissimi. E ciò è di stimolo a fare ogni volta meglio” conclude Ivan Paire, che si prepara ad affrontare nel mese di luglio il rally Roma Capitale supportato dallo sponsor Alisa Store.