Jolly Racing Team ancora protagonista: vittoria tra le scuderie al Rally di Reggello

La scuderia valdinievolina conquista il primato tra le scuderie partecipanti all’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona e vede concretizzare l’accesso alla finale Aci Sport Rally Cup da parte di Flavio Giannini e Tommaso Buglisi. Foto AmicoRally

Larciano (PT), 7 settembre 2021. Ha accolto un nuovo trofeo, la bacheca di Jolly Racing Team. La scuderia “della Valdinievole” si è elevata come assoluta protagonista nel confronto riservato alle scuderie partecipanti del Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona VI che ha interessato – nel fine settimana – le strade del Valdarno Fiorentino. Un risultato globale concretizzato grazie alla bontà delle performance dei portacolori in gara, condotte che hanno garantito loro conferme in ottica stagionale.  Al vertice della classe A7, concretizzando con l’arrivo il comando di categoria espresso nell’intera giornata di domenica, si sono confermati Gianni Lazzeri e Massimo Cesaretti, equipaggio che ha portato in gara la Renault Clio Williams gestita da Laserprom 015 già al centro della vittoria nel recente Rally Golfo dei Poeti.

Hanno concluso in seconda posizione di classe S1600 Mauro Zurri e Simone Gabbricci, su Renault Clio. Un risultato che avrebbe potuto assumere contorni ancor più soddisfacenti ma che, a causa di due forature subite nel secondo giro di speciali, ha visto il pilota appesantito in termini cronometrici. Ennesimo primato di Gruppo N per Emanuele Corti e Arianna Catalano, sui sedili della Renault Clio confermatasi ancora “primattrice” nella categoria. Per il pilota di Montemurlo, la pratica “Aci Sport Rally Cup” si rivelerà decisiva nella manche conclusiva della Coppa Rally di Zona VI, al Rally Città di Pistoia. Si è matematicamente garantito il ticket per la finale di Modena – con una gara di anticipo – Flavio Giannini, vincitore di classe N1 su Peugeot 106, affiancato da Nicola Angilletta. Un titolo regionale che, nella classe A5, è andato nelle mani di Tommaso e Federico Buglisi, primi di categoria su Rover MG ZR 105. Un’esaltante “doppietta”, quella garantita a Jolly Racing Team dai due giovani esponenti, a conferma di un parco piloti di indiscusso valore. Seconda posizione di classe A0 per Giacomo Franceschini, concreto nel dare continuità di risultati ad una stagione che lo sta vedendo impegnato su Fiat Seicento, affiancato da Francesco Magrini. Un contesto, il Rally di Reggello, di elevato spessore tecnico che ha garantito la pedana d’arrivo a Rossana Gabrielli e Sabrina Cintolesi, con la portacolori della scuderia larcianese protagonista della sua quarta presenza stagionale su Renault Clio RS.

Nel 13° Reggello Storico, seconda posizione assoluta per Brunero Guarducci e Sandro Sanesi, sulla BMW M3 che è tornata a far sentire le proprie sonorità dopo il Rally di Salsomaggiore.

Soddisfazioni, nel “moderno”, che hanno riguardato anche i copiloti di scuderia, con Alessio Natalini salito sul secondo gradino del podio assoluto (sulla Sicilia Fabia R5 di Nicola Fiore). A vedere l’arrivo sono stati anche Alessio Pellegrini (Peugeot 106 N2) e Nicola Perrone (Peugeot 106 N1).

Jolly Racing Team è stata degnamente rappresentata anche dai copiloti impegnati sull’asfalto del Rally 1000 Miglia, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally, con Marco Nesti vincitore della classe R2C su Peugeot 208 Rally 4, al fianco di Mirco Straffi. Esperienza a “tinte azzurre” per Simone Brachi, chiamato a dettare le note all’interno del progetto Junior su Ford Fiesta Rally 4, al fianco di Lovati, settimo tra i competitor di campionato.