La Island Motorsport al via del Rally Città di Arezzo

Sui leggendari sterrati toscani, teatro del quarto appuntamento stagionale del CIRT, impegno per l’equipaggio portacolori composto dal romagnolo Simone Campedelli e dal siciliano Gianfranco Rappa, su Volkswagen Polo R5

Arezzo, 4 agosto 2021 – Strade dai gloriosi trascorsi iridati, che hanno fatto la storia dell’automobilismo e un parterre d’eccezione, faranno da cornice al 15° Rally Città di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina, quarto round stagionale del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), in scena il prossimo fine settimana tra l’Aretino e il Senese. Un appuntamento che vedrà al via, altresì, un più che motivato Simone Campedelli, alla sua imminente seconda partecipazione in carriera alla gara toscana, dopo il debutto all’edizione 2020 archiviata con la seconda piazza assoluta. Niente calcoli per il portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport che, col supporto della Tempo srl, punterà come sempre al miglior risultato possibile al volante della Volkswagen Polo R5 della Step Five Motorsport, gommata MRF Tyres e coadiuvato alle note dal palermitano Gianfranco Rappa. Un primo bilancio di stagione sin qui indubbiamente positivo, seppur parziale, per il pilota romagnolo che nei tre precedenti match (su sei previsti) della serie tricolore ha conquistato, nell’ordine, due podi e un sesto posto; quest’ultimo centrato in rimonta nell’ambito di un rocambolesco “San Marino” dove, dopo essere stato in lizza per la vittoria, è stato costretto a cedere il passo ai diretti avversari per una foratura rimediata nelle battute finali.

«La competizione ricalca il percorso dello scorso anno. Un tracciato che abbiamo già avuto modo di conoscere e, soprattutto, di apprezzare» – ha sottolineato Campedelli alla vigilia – «Obiettivi? Dare il massimo, ovviamente, e proseguire nello sviluppo degli pneumatici MRF. Un progetto quest’ultimo, che seppur programmato sul medio – lungo periodo, sta già dando i suoi frutti visto che abbiamo appurato di poter competere al top. Abbiamo già messo in cascina un bel po’ di punti e stiamo prendendo maggior confidenza con la vettura, siamo fiduciosi. Certo, a San Marino si poteva fare meglio ma siamo stati condizionati da episodi poco fortunati che fanno, pur sempre, parte del gioco, specialmente quando si corre sulla terra e a ritmi molto elevati, ma tant’è».

Andando al programma dell’evento sportivo, i confronti col cronometro scatteranno ufficialmente sabato 7 agosto con la disputa delle prime tre prove speciali (la leggendaria Alpe di Poti da ripetere tre volte); l’indomani, invece, lo start delle rimanenti cinque frazioni cronometrate e l’arrivo previsto ad Arezzo.

Classifica assoluta conduttori CIRT 2021 (dopo 3 gare)

1. Umberto Scandola punti 48; 2. Andreucci 30,5; 3. Campedelli 30; 4. Bulacia 24; 5. Oldrati 19; 6. Molinaro 15; 7. Bresolin 14,5; 8. Dettori 12,5; 9. Tonso 12; 10. Somaschini 10.