La Rally Sport Evolution impegnata tra Corsica e Italia

Due gare prestigiose fanno da cornice agli impegni del fine settimana della Rally Sport Evolution. Rally della Giraglia e Rally del Taro saranno gli appuntamenti ai quali la squadra orobica sfoggerà le proprie vetture ed i propri vessilli. Foto Magnano

Ranica (BG) – Si avvicina un altro fine settimana intenso per la Rally Sport Evolution, la squadra bergamasca con sede a Ranica che sarà impegnata in due trasferte probanti tra Corsica ed Emilia Romagna.

Si parte con la Ronde della Giraglia nella quale sarà di scena il driver locale Cedric Cardi in coppia con Dumont Gaelle su Ford Fiesta Rally4. I due còrsi già lo scorso anno furono vicini con l’utilizzare una vettura della RSE ma gli effetti della pandemia portarono ad annullare la trasferta sull’isola napoleonica.

Sulle strade emiliane del Rally Internazionale del Taro invece, si corre il secondo round dell’IRC Cup. Due vetture e quattro equipaggi si sfideranno con il logo della squadra corse orobica ben appresso sulle fiancate.

Mirko Carrara e Beniamino Bianco si schiereranno al via su una Peugeot 208 R2B dopo il positivo Piancavallo dove ottennero buoni parziali specie nella seconda parte di gara; l’equipaggio lombardo gareggerà con il numero 48.

Nella stessa classe di appartenenza saranno al via il veneto William Zanotto ed il trentino Daniel Taufer che proveranno anch’essi a puntare alle zone di alta classifica della R2B sempre su una Peugeot; per loro il numero di gara sarà il 51.

Per quanto concerne invece la scuderia Rally Sport Evolution, Danilo Scanzi ed il figlio Alberto correranno su Renault Clio S1600 (Erreffe Rally Team) sempre nella gara parmense valevole per l’IRC mentre Luca Veronesi ed Andrea Ferrari cercheranno di cogliere la vittoria assoluta dopo il recente secondo posto maturato al Piancavallo; i due saranno in gara con una Volkswagen Polo R5 al Rally del Taro con validità nazionale.