LA SCUDERIA RALLY REVOLUTION +1 AL RALLY DEL CIOCCO

Per puntare al CRZ con della Maggiora-Favali con la usuale Skoda Fabia R5, il sodalizio lucchese ha sfiorato i top ten con l’inedito duo Bianucci-Farnocchia al recente Rally Valle Del Tevere gara su fondo sterrato

Lucca, 10 marzo 2021. Un inizio di stagione decisamente impegnativo per la scuderia Rally Revolution +1 che ha continuato ad ottenere ottimi risultati dopo la gara d’esordio al Rally del Carnevale con il patron Pierluigi Della Maggiora che affiancato da Valerio Favali è rientrato nei top ten dell’assoluta con la propria Skoda Fabia R5.  Altrettanto notevole il risultato ottenuto dal neo inedito equipaggio della Rally Evolution +1 composto da Cristiano Bianucci e Sauro Farnocchia al recente Rally Valle del Tevere, appuntamento del Race Day Terra 2020-2021  sempre su Skoda Fabia R5 all’esordio su terra. Il duo ha “rischiato” di rientrare nei top ten dell’assoluta.  Una gara in crescendo per Bianucci che ha preso prova dopo prova confidenza sul fondo sterrato dove correva per la prima volta e a distanza di un paio d’anni dalla sua ultima gara.  Ma gli impegni proseguono e la Rally Revolution +1 proseguirà la stagione il prossimo week end dove sarà presente con l’inossidabile Pierluigi Della Maggiora affiancato dal fido Valerio Favali per affrontare l’impegnativo Rally Il Ciocco e Valle del Serchio primo dei sei appuntamenti in programma del CRZ 6° Zona (Campionato Rally Zona) importante per avere un coefficiente pari a 1,5 e quindi pesante ai fini del Campionato.

“Si è sicuramente importante fare una bella gara e guadagnare punti importanti in ottica di CRZ “ dice Della Maggiora e prosegue “abbiamo testato al Rally del Carnevale la macchina, le strade della Garfagnana saranno impegnative e sarà necessario prendere un bel ritmo fin dalle prime battute. Il lotto degli avversari è ben nutrito e tutti vorranno ben figurare, ma noi ce la metteremo tutta per ben figurare.”

Molta decisione da parte del pilota della Rally Revolution +1 che  sarà da seguire lungo le sette prove speciali in programma per la gara del CRZ che prevede la prima prova speciale venerdì 12 marzo con la Power Stage di quasi due chilometri dentro la tenuta del Ciocco e proseguire  sabato  13 marzo con le altre sei prove che saranno Massa- Sassorosso di Km. 6,90 , Careggine di Km. 14,90 e Molazzana di Km. 8,68 da ripetersi due volte per Km. 62,94 di tratti cronometrati su un percorso globale di Km. 203,22 intermezzate ad ogni giro da un Parco Assistenza.

Una gara quindi molto coincisa quella che Della Maggiore e Favali dovranno affrontare questo week end dove sarà importante arrivare in fondo e non commettere errori. Come da protocollo anche il Rally del Ciocco sarà effettuato a porte chiuse e quindi senza pubblico, un piccolo sacrificio per poter proseguire l’attività sportiva in attesa della fine di questa pandemia che ha condizionato oramai da tempo tutta l’attivirtà sportiva e non.