La spettacolare Power Stage, tratto cronometrato d’apertura del San Marino Rally, vede in evidenza il duo Scandola-d’Amore su Hyundai i20

Scandola vince la prova davanti a Andreucci-Pinelli du Skoda Fabia, mentre il terzo gradino provvisorio è per il duo campione in carica Crugnola-Ometto su Hyundai i20 che riesce cosi’ a capitalizzare i primi punti per il CIR.  

San Marino (RSM), 25 giugno 2021. La sfida dettata dalla presenza dei principali protagonisti del Campionato Italiano Rally (CIR) e del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT) sta entrando nel vivo con la disputa del primo tratto cronometrato del San Marino Rally che ha visto Umberto Scandola e Guido d’Amore su Hyundai i20 NG, già leader provvisorio nel CIRT, staccare il miglior tempo davanti a Paolo Andreucci e Francesco Pinelli invece su Skoda Fabia di appena 0,039/secondi anch’essi protagonisti del CIRT. Terza posizione per Crugnola-Ometto su Hyundai I20 che sono i primi del CIR e che hanno così guadagnato 1,5 punti previsti per la Power Stage nel maggiore campionato.

Distacchi minimi per questo primo appuntamento cronometrato del San Marino Rally che vede subito a ridosso del podio Andolfi  che sta recuperando seguito da Bresolin entrambi su Skoda Fabia. In un secondo stanno Costenaro che è sesto con la Hyundai I20 seguito da Campedelli unico nei top ten con la VW Polo. Ottavo il leader del CIR Basso davanti al giovane e sorprendente svedese Andervang, decimo il vincitore della scorsa edizione il boliviano Bulacia (tutti su Skoda Fabia). Nel Cir Junior, dove sono in palio i punti della Power Stage, è il leader provvisorio Rosso a incamerare i tre punti previsti impiegando il miglio tempo davanti a Vita e a Daprà che così guadagnano rispettivamente 2 punti ed 1 punto, tutti con su Ford Fiesta Rally 4.

Nel CIR Due Ruote Motrici ha la meglio il siciliano Nucita su Peugeot 208 Gt Line davanti a Trevisani su Peugeot 208 e Marchioro su Renault Clio.

Tra le storiche grande gara del locale Pelliccioni che con la Ford Escort RS2000 si aggiudica la prova d’apertura oltre che le Due Motrici davanti nella generale a Lucky e a Bianchini entrambi su Lancia Delta Int, rispettivamente primo e secondo nel Quattro Ruote Motrici.

La seconda parte di gara prevista per sabato, quando il rally entrerà nel vivo vedrà anche la partenza sia del CRZ che quella del Cross Country.

Arrivo previsto per le 18.45 relativamente al CRZ (che disputa sei prove speciali), mentre la gara principale vedrà l’arrivo alle 19.30 nel coreografico centro storico di San Marino.