La Squadra Corse Città di Pisa in forze al rally Città di Lucca, uno dei primi rally post COVID

Foto Fotosport

Pisa,  16 luglio 2020. Finalmente la stagione rallystica inizia a riprendere dopo la lunga parentesi dovuta alla pandemia che ha colpito tutta le attività sportive e non e la Squadra Corse Città di Pisa avrà numerosi conduttori presenti al Rally Coppa Città di Lucca in programma sabato 18 luglio .  Una ripartenza che vedrà al via della gara lucchese che oltretutto è anche valevole per la Coppa Rally di Zona e per il Trofeo Rally Toscano un totale di oltre centodieci equipaggi.

La Squadra Corse città di Pisa avrà ben due equipaggi al completo composti da Roberto Marchetti e Iuri Parducci ritornati per l’occasione alla usuale MG ZR 105 (con il numero 86) dopo aver testato con buone indicazioni la Subaru Impreza Wrx al Rally della Val d’Orcia su fondo sterrato. Altro equipaggio portacolori della scuderia pisana sarà quello composto dal giovane e promettente Matteo Fichi affiancato per la prima volta a dettare le note da padre Fabio con la Peugeot 106 Rallye curata da loro stessi e che avrà il numero 102.  Lunga la serie dei numerosi co-piloti presenti ad iniziare da Valerio Favali che affiancherà Alessio Della Maggiora su una performante Renault Clio S1600 vettura che ha già dato grosse soddisfazioni al duo lucchese/pisano e che avrà il numero 28.

Numero 49 per Daniele Pettinari che detterà le note per la prima volta a Fabio Micheli su Peugeot 208 R2B, una partecipazione decisa all’ultimo momento che permetterà di prendere conoscenza con una vettura di ultima generazione per il giovane co-pilota pisano.  Il decano dei navigatori toscani e portacolori della Squadra Corse Città di Pisa Franco Nannetti, sarà a fianco di Gianandrea Gherardi su Suzuki SWIFT R1 il duo avrà il numero 82 e Nannetti, con la sua esperienza,  sarà di supporto al pilota per fargli apprendere velocemente i trucchi del mestiere.  Infine con il numero 91 Maurizio Ercoli detterà le note a Riccardo Rossi con la usuale Rover Mg ZR 105 Prod E5 per continuare l’affiatamento con questa vettura.

Quindi un nutrito gruppo di conduttori presenti ad una delle gare più longeve del panorama rallystico italiano che si svolgerà nella giornata di sabato seguendo i necessari protocolli sanitari previsti in questa difficile fase di “ripartenza” delle attività. Manifestazione a porte chiuse che vedrà la partenza della prima vettura da Lucca -Fiere alle 12.31  per affrontare  il trio di prove speciali previste che si ripeteranno due volte: San Rocco (Km. 11,32) ore 13.26 e ore 18.26 – Cune (Km. 7,74) ore 14.18 e ore 19.19 – Pizzorne (Km. 10,86) ore 15.03 e ore 20.04. Arrivo previsto sempre a Lucca Fiere alle ore 21.01 dopo aver percorso oltre Km. 265 di cui circa 60 di Prove Speciali. Sicuramente una gara impegnativa altamente tecnica che permetterà di mettere in risalto le doti sia di guida che delle vetture.