Lunedì stop alle iscrizioni del 1° Rally Cefalù Città Turistica e dell’Historic Rally Cefalù

CEFALU’ 8 marzo 2022 – C’è tempo fino a lunedì 14 marzo per iscriversi al 1° Rally Cefalù Città Turistica o all’Historic Rally Cefalù gare d’avvio della stagione rallystica isolana, in programma il 19 e 20 marzo con partenza ed arrivo nella cittadina Normanna. La nuova gara, organizzata dalla Tempo srl  di Eros Di Prima si presenta con una location di assoluto richiamo e prestigio e con un tris di Prove Speciali che riportano alla mente luoghi e personaggi della storia del Rally di Sicilia e della Targa Florio Rally. Teatro delle ostilità saranno infatti la “mitica” prova “Ferla” di 6,5 km, che aprirà le ostilità il sabato pomeriggio subito dopo la partenza e che sarà affrontata solamente una volta, l’altrettanto nota “Cefalù” di 7,900 km e la “Pollina”, di 8,6 km, entrambe da percorrere tre volte nel corso della domenica, per un totale di 56 km di settori cronometrati.

Il Lungomare Giardina di Cefalù sarà ovviamente sede di partenza ed arrivo dei due rally: sabato 19 marzo la prima vettura scatterà alle ore 18 per tornarvi, domenica, alle 18,15 dopo 273 km di gara.

Negli ultimi giorni ci si attende il completamento del già interessante parco partenti che include equipaggi di prestigio dei rally e del mondo delle autostoriche. Nella gara di casa non poteva mancare Marco Runfola, che dividerà con la consorte Corinne Federighi la Skoda R5 della PA Racing con i colori dell’Island Motorsport, mentre con un’altra R5 dovrebbe schierarsi il madonita “Pino Pic”. Attesi al via da Cefalù anche Filippo Vara con la fida Renault Clio, Termine con la Mitsubishi, le S1600 di Molica, Gianfilippo, Arceri e Provenza. Non sarà da meno il parterre dell’Historic Rally, con le Porsche di “Gordon”-Cicero, Mannino-Giannone, Raffaele Picciurro, Lombardo, Orestano, Gianfilippo e Buggea, l’Opel Ascona 400 di Altopiano, la BMW M3 di Fullone e la 320 di Totò Battaglia e la Fiat Uno Turbo di Totò Parisi. Le iscrizioni come anticipato si chiuderanno lunedì 14 marzo, mentre da sabato 19 mattina presso il Sea Palace, che ospiterà anche la Direzione Gara, il via alle operazioni di verifica tecnico e sportiva, seguite dallo shakedown, ovvero il test con vetture in assetto gara che avrà luogo sulla Strada Provinciale 136.

Il Rally Cefalù Città Turistica è iscritto al Calendario Acisport Rally Nazionali e quindi aperto a tutte le vetture con eccezione delle WRC, mentre l’Historic Rally Cefalù sarà valido per il Campionato Regionale Rally autostoriche. La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle del protocollo per il contrasto ed il contenimento del virus Covid-19 emanato da Acisport.