Manuel Sossella riparte dal Taro

Scorre veloce il conto alla rovescia verso il primo impegno stagionale del pilota vicentino che torna a solcare le prove del rally parmense, stavolta alla guide della Skoda Fabia R5. Nuovamente al suo fianco Gabriele Falzone con cui mettersi in gioco nell’IRC Cup. Fotosport e Bettiol

Vicenza, 24 maggio – Dopo sei mesi dall’ultima gara effettuata, sta per terminare l’assenza dai campi di gara per Manuel Sossella che nell’imminente fine settimana sarà impegnato con la Skoda Fabia R5 e Gabriele Falzone alle note, al 27° Rally del Taro valevole quale secondo appuntamento dell’International Rally Cup che si correrà nella giornata di domenica 30 maggio.

“Finalmente è arrivato il momento di ritornare al volante di un’auto da corsa – dichiara Sossella – e sarà un piacere ritrovare il volante della Skoda Fabia R5 con la quale ho corso a Como e poi vinto a Schio lo scorso novembre. Il Taro è una gara che mi piace molto, che conosco bene e nella quale sono presente nell’albo d’oro. Gabriele ed io partiamo molto motivati, consapevoli che avremo un’agguerrita concorrenza specie da parte di giovani ed ambiziosi piloti. Siamo ottimisti visto lo sviluppo della vettura curata dalla Tamauto, sulla quale utilizzeremo pneumatici Pirelli. Cercheremo di far bene in gara anche per iniziare nel migliore dei modi il rapporto con New Turbomark, la scuderia della quale saremo portacolori in questa stagione. Partiremo un po’ indietro rispetto al recente passato ma cercheremo di tornare presto nelle numerazioni ad un’unica cifra e infine, ringraziamo tutte le aziende che continuano ad investire e credere in noi: la loro fiducia e stima ci danno una grande carica e determinazione per esprimerci al massimo delle nostre capacità”.

Il programma del Rally del Taro prevede le verifiche e lo shakedown sabato 29 e la gara tutta di domenica con partenza a Borgo Val di Taro e arrivo a Bedonia; tre diverse prove speciali tra le quali una tutta nuova e una ben conosciuta ma che si svolgerà in senso contrario rispetto alle precedenti edizioni. Sette i tratti cronometrati in totale per 97,25 chilometri.