Masino Motorsport vola in montagna

La struttura di Lamporecchio chiude ad un passo dal podio assoluto della 33° Bologna-Raticosa con la Peugeot 208, portata in gara da Gilberto Menetti. Sfortuna per la Renault Clio Williams affidata a Sandro Sabadoni, fermata da un guasto elettrico quando era terza assoluta.

Lamporecchio (PT), 23 giugno 2021 – L’aria di montagna ha decisamente fatto bene alla Masino Motorsport, protagonista in tutti i sensi, nella gara riservata alle vetture moderne, della 33° Bologna-Raticosa, cronoscalata valida per il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

Il team presieduto da Enrico Masi si è presentato ai nastri di partenza con la Renault Clio Williams e la Peugeot 208, ed entrambe le vetture hanno dato battaglia per il podio assoluto.

Al volante della Renault Clio, iscritta nel Gruppo ProdS, c’era Sandro Sabadoni, che fin da subito si è trovato a proprio agio con il team e la vettura, chiudendo la prima manche di gara al terzo posto assoluto, oltre al primato di gruppo. Un problema di natura elettrica, però, lo ha stoppato nella seconda manche, costringendolo al ritiro, incamerando comunque ottime sensazioni e dimostrando il potenziale della Williams, tipologia di vettura già utilizzata in passato da Sabadoni.

Ha invece sperato fino all’ultimo nel podio assoluto, sfuggito, al termine delle due manche di gara, per poco più di mezzo secondo e contro avversari di caratura superiore, Gilberto Menetti, al debutto con la Peugeot 208. Tra il poliedrico emiliano ed il team pistoiese si è subito instaurato il giusto feeling, con la squadra che ha ascoltato tutte le sensazioni ed esigenze del pilota, modificando le varie regolazioni di assetto nelle prove ufficiali. Tutto ciò ha portato in dote un eccellente quarto posto assoluto, oltre al primato in Gruppo A e nella classe A1600.

Weekend decisamente positivo e nel quale ci siamo divertiti molto – le parole di Enrico Masi, titolare di Masino Motorsport – Sia con Sabadoni sia con Menetti eravamo alla prima collaborazione, e devo dire che oltre a passare due giorni di allegria ho potuto anche apprezzarne le doti al volante. Sabadoni è una “vecchia volpe” della Clio Williams, ed era molto soddisfatto di poter tornare a guidarla, anche se la sua gara si è chiusa anzitempo. Siamo molto felici per la prova di Menetti, andato oltre ogni più rosea aspettativa e che ringrazio per le belle parole spese nei nostri confronti: fa sempre piacere quando un nuovo cliente, pur essendo noi una struttura giovane e composta da giovani, riconosce la nostra professionalità e dedizione al lavoro.”