Massimo Tallone “salva la vita” al Circolo Pannunzio di Torino

Lunedì 7 gennaio alle ore 18 Bartleby mi ha salvato la vita di Massimo Tallone sarà presentato al Centro Pannunzio (via Maria Vittoria 35H, Torino). Dialogherà con l’autore: Francesca Mogavero, editrice Buendia Books. Introdurrà: Anna Maria Arduino

L’opera, seconda classificata al prestigioso “Concorso Mario Soldati 2018” – Sezione C – Giornalismo e Critica, può essere definita “un lungo bugiardino che si legge come un romanzo”: con uno stile brillante e scorrevole, lo scrittore propone di leggere i classici della letteratura come istruzioni per l’uso utili alla propria vita, come rimedi per fronteggiare i disagi e i malesseri di nuova e antica data, come sollievo nel ritrovare in testi lontani esperienze comuni e soprattutto le soluzioni a molti problemi di oggi.
La lettura fornisce strumenti indispensabili alla vita quotidiana: perché, infatti, farsi cogliere alla sprovvista da una emozione d’amore, quando si può arrivare già perfettamente preparati, grazie alle prescrizioni contenute in Madame Bovary?

Ma Bartleby mi ha salvato la vita non è solo un saggio. Attraverso 27 schede, ciascuna dedicata a un classico, l’autore fornisce altrettanti esempi pratici, mostrando come nella sua vita abbia risolto problemi, superato dolori e affrontato imprevisti chiedendo soccorso, di volta in volta, a un personaggio letterario, a un libro.
Massimo Tallone, nato a Fossano, nel Cuneese, abita e scrive a Torino dove ha fondato la scuola di scrittura e di comunicazione “Facciamo la Lingua”. È autore di numerosi saggi e romanzi editi da F.lli Frilli, e/o, UTET, ecc. Collabora con “La Repubblica” ed è cofondatore del collettivo di scrittori ToriNoir. Tra i suoi successi più importanti ricordiamo Il fantasma di Piazza Statuto, Il diavolo ai giardini Cavour (entrambi pubblicati da e/o) e la fortunata serie dedicata al personaggio di Lola, scritta a quattro mani con il criminologo Biagio Fabrizio Carillo (Edizioni del Capricorno).