Matteo Giordano al Città di Torino. Gara finita prima ancora di cominciare…

Frustrante, avvilente: si può definire così la partecipazione di Matteo Giordano e Manuela Siragusa al “35° Rally Città di Torino”, finito ancor prima dell’inizio.
Per la vettura numero 51 il destino si compie in pochi istanti: nel trasferimento tra il parco assistenza e l’inizio della prima delle nove prove speciali, il cambio comincia a fare strani rumori via via sempre più intensi.
Per evitare danni maggiori e pericoli inutili, la scelta di ritirarsi ed assistere alla gara da spettatori.
I motori sono imprevedibili, in quindici anni di gare non mi era capitato di rimanere a piedi prima del via ma, di fatto, non avevamo altra scelta.
Peccato perchè io e Manuela eravamo motivati a ripetere quanto di buono fatto ad Alba, ed il rally, come previsto, è stato combattuto fino all’ultimo momento.
Comunque grazie a tutti coloro che si sono adoperati per farci partecipare a questa gara e che, purtroppo, abbiamo in qualche modo deluso
” è il laconico commento di Matteo Giordano.
Smaltita la delusione, si guarda avanti: prossimo obiettivo ufficializzare l’iscrizione al “Rally del Rubinetto”, in calendario per il primo fine settimana di ottobre.