Movisport al primo via del “tricolore” Terra in Val d’Orcia

Il sodalizio reggiano, reduce dall’apoteosi del Ciocco converge adesso i suoi interessi anche nel Campionato su terra, che avvia da questo fine settimana dalla campagna senese di Radicofani.

In gara Dati ed Hoelbling tra le “moderne”, oltre a Tonelli per la seconda delle “storiche”. Nella foto: Tonelli in azione (foto Massimo Bettiol)

Reggio Emilia, 15 marzo 2022 –  Non si è ancora spenta la forte eco dell’apoteosi del Ciocco, con una messe di trofei riportati tra cui le vittorie assolute di Crugnola alla prima del “tricolore” e Ferrarotti nella gara nazionale, che Movisport è pronta ad immedesimarsi in un’altra sfida. E’ quella del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), dove i colori reggiani saranno rappresentati bene da tre esponenti, tutti in grado di frla da protagonisti.

Si tratta del veronese Luca Hoelbling, in coppia con Federico Fiorini su una Hyundai i20 R5, del versiliese Emanuele Dati, con Giacomo Ciucci, su una Skoda Fabia R5/Rally2 ed inoltre, essendo la gara con base a Radicofani, nella campagna senese, anche la seconda prova del Campionato Italiano Rally Terra Storico (CIRTS), sarà al via il reggiano Andrea Tonelli con la sua rossa Ford Escort RS, per l’occasione di nuovo affiancato da Giancarla Guzzi.

Hoelbling è “gasato” dalla bella prestazione fornita in Svezia, primo degli italiani alla seconda prova del mondale rally, Dati ci riprova con una Fabia Evoluta e cercherà di partire al meglio possibile per l’avventura tricolore, mentre Tonelli cercherà un nuovo spunto vincente, per dare continuità alla vittoria (la sua prima in carriera) ottenuta al recente Rally Valle del Tevere, ed allungare in testa alla classifica di Campionato.

La settimana passata, al  “Motors Rally Show Pavia“, che anche per quest’anno ha visto confermato come palcoscenico dello spettacolo il circuito di Castelletto di Branduzzo, i portacolori della scuderia erano due: Guido Zanazio – Mauro Tosetto, al debutto con la Ford Fiesta WRC Plus hanno chiuso al 30° posto (primi di classe), e Davide Incerti – Monica Debbi sulla loro Citroen DS3 R3T, finiti in 35^ posizione assoluta e secondi di classe R3T.